BUONISSIMO
Seguici

Casatiello

Il casatiello è un tipico piatto della tradizione napoletana e si prepara di solito per il pranzo di Pasqua o per il pic-nic di Pasquetta. È una squisita torta salata ricchissima di ingredienti e richiede qualche ora di preparazione, quindi partite in anticipo!

Si può dire che sia in un certo senso il pasto della tradizione pasquale partenopea, un po’ come il tacchino lo è per il ringraziamento negli USA, ma con un nome più curioso: deriva infatti da “cacio”, formaggio, elemento principe del casatiello.

La ricetta prevede una fase di lievitazione fondamentale: deve riposare quattro ore! Noi vi consigliamo di utilizzare il lievito di birra per accorciare i tempi, ma potete anche servirvi del lievito madre, che potrebbe in effetti offrire una consistenza più morbida, ma in tempi decisamente più lunghi.

Siate poi generosi con il ripieno! Mortadella, pancetta, prosciutto, pecorino… abbondate! È questo il vero segreto per un Casatiello ricco e generoso come da tradizione. Ricordatevi anche di lavare bene le uova prima di inserirle nell’impasto.

Questa ciambella salata, come fa immaginare la sua forma, richiama la corona di Gesù… per questo viene mangiata proprio nel periodo pasquale, per ricordare e celebrare la festa cristiana che tutti festeggiamo.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: ALBANA DI ROMAGNA PASSITO
  • DOSI: 10
  • CUCINA REGIONALE: CAMPANIA
  • TEMPO: 30 min di preparazione 4h di lievitazione30 min di riposo 1h 15 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Per la pasta Per il ripieno

Preparazione

  1. Casatiello

    Fate un impasto con farina, lievito e acqua. Quando l'impasto è pronto aggiungete il sale, il pepe e continuate a impastare. Poi fate riposare l'impasto 30 minuti, quindi un po' per volta incorporate la sugna e impastate di nuovo. Quando la sugna è ben assorbita, fate riposare l'impasto 1 ora ben coperto

  2. Stendere il casatiello

    Successivamente prendete l'impasto, poggiatelo sul piano di lavoro e con un mattarello stendetelo a forma di quadrato, alto 1,5 cm. Questo quadrato deve risultare abbastanza grande da contenere il ripieno sparso su tutta la superficie. Mantenete una piccola parte dell'impasto per ricavare delle striscioline, nel caso in cui si voglia fare il casatiello

  3. Casatiello

    Tutti gli ingredienti dell'impasto devono essere tagliati a cubetti di circa 1 cm e disposti in modo omogeneo sulla superficie della pasta

  4. Arrotolare il casatiello

    Arrotolate la pasta su se stessa e disponetela a ciambella in uno stampo rotondo. Mettete le 5 uova crude sulla parte superiore della ciambella: formate con le striscioline di pasta delle croci sulle uova

  5. Inserire il casatiello nello stampo

    Lasciate lievitare per almeno 4 ore la ciambella tenendola coperta con un canovaccio leggero, fino a quando l'impasto arriva a superare di poco il bordo dello stampo (i tempi di lievitazione possono variare anche a seconda della temperatura che c'è in casa).

  6. casatiello

    Infornate in forno caldo per 30 minuti a 200°, poi per 45 minuti a 180°. I tempi di cottura possono variare a seconda del forno: per capire se il casatiello è pronto dovrà assumere esternamente un colore dorato come il pane e deve essere asciutto internamente. Il casatiello è ottimo tiepido o freddo

Consigli

Volete dare un bello stacco cromatico al vostro casatiello? Provate a utilizzare delle uova con il guscio bianco!

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963