BUONISSIMO
Seguici

Fiadone

Il fiadone è un’originale torta rustica ripiena realizzata con un impasto di farina ed uova che verrà steso in uno stampo e farcito con un composto di formaggi e salumi prima della cottura in forno. Ecco i passaggi del fiadone.

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Fiadone

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Per il ripieno

Preparazione

  1. Fiadone

    Procedimento per la sfoglia: mettere la farina sul tagliere aggiungere le uova, lo zucchero e l'olio (o sugna). Amalgamare il tutto e lavorare fino a rendere l'impasto omogeneo e liscio, avvolgere con un tovagliolo e lasciar riposare.

  2. Fiadone

    Procedimento per il ripieno: mettere in una insalatiera il caciocavallo tagliato a dadini e tutti gli altri  ingredienti, amalgamare bene il composto.

  3. Fiadone

    Con la pasta lasciata a riposo fare due sfoglie non troppo sottili; con una di esse foderare una teglia, precedentemente unta e infarinata, versare il ripieno e con l'altra, tagliata a strisce larghe circa un cm., coprire il composto.

  4. Fiadone

    Ripiegare i bordi della sfoglia e delle strisce, schiacciandoli con la punta delle dita e infornare per circa un'ora alla temperatura di 180 °C (in forno preriscaldato).

Domande frequenti

Dove nasce il fiadone?

È un dolce tipico abruzzese le cui origini sono da collocarsi al periodo rinascimentale. Venivano preparati dal famoso cuoco Cristofaro di Messisbugo, che lavorava alla corte di Ferrara.

Da cosa deriva il nome fiadone?

Deriverebbe dal tedesco “fladen”, che sta per “cosa gonfia”. In dialetto abruzzese “li fiadune”.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963