BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Mirtilli

I mirtilli sono frutti di bosco dal gusto invitante, perfetti per dolci, succhi e marmellate, ma anche trasformati in salsa da abbinare a piatti di carne e di pesce. Conosciamo le loro caratteristiche. Mirtilli neri con foglie verdi, isolati su uno sfondo bianco; l’aspetto è carnoso e invitante, il colore varia dall’azzurro al viola e la superficie opaca

Mirtilli, proprietà principali

Con le fragoline, i lamponi, le more e i ribes, i mirtilli neri fanno parte della famiglia dei frutti di bosco. Maturano su arbusti dalle piccole dimensioni che crescono spontaneamente sulle Alpi e sugli Appennini ad altitudini comprese tra i 900 e i 1800 m, oppure in aree pianeggianti e collinari ventilate se la pianta viene coltivata. I frutti hanno un gusto che va dal dolce all’aspro, una forma tondeggiante dalle piccole dimensioni e un colore che varia dall’azzurro al viola tendente al nero. A seconda delle varietà – ne esistono più di 160 – si raccolgono da inizio giugno a fine agosto. Si conservano in frigo per pochi giorni e possono essere gustati da soli, conditi con zucchero e limone, oppure usati nella preparazione di torte, gelati, succhi e marmellate; ottimi anche trasformati in salsa per condire piatti di carne o di pesce.

Mirtilli, valori nutrizionali

I mirtilli forniscono 57 calorie ogni 100 g. Contengono perlopiù acqua e carboidrati, oltre a fibre e una minima parte di proteine. Tra le vitamine sono ben rappresentate la C e quelle del gruppo B, ma anche la A, mentre tra i sali minerali ricordiamo buone quantità di potassio, calcio, fosforo, sodio e ferro.

Mirtilli, benefici e controindicazioni

I mirtilli hanno numerose proprietà benefiche. Innanzitutto sono ottimi antiossidanti, utili in caso di fragilità capillare, inestetismi e disturbi da insufficienza venosa, come cellulite, ritenzione idrica, emorroidi e vene varicose. Inoltre servono in caso di diarrea e colitefermentazione intestinale e mestruazioni dolorose. Oltre a supportare la vista, contrastano le infezioni al cavo orale e al tratto respiratorio. Il decotto può essere impiegato per curare acne e afte. Sconsigliati a chi soffre di diabete e calcoli renali.

Domande frequenti

Quanti mirtilli mangiare al giorno?

I mirtilli possono essere consumati anche tutti i giorni, magari a colazione o come spuntino pomeridiano. In linea di massima, però, si consiglia di non consumare più di 90-100 grammi di mirtilli al giorno.

  1. Torta di kiwi
  2. Torta ai mirtilli
  3. Blueberry muffins
  4. Marmellata di mirtilli
  5. Crumpet ai frutti rossi
  6. Pilaf di quinoa con mele e mirtilli
  7. Scones ai mirtilli
  8. Cappone arrosto in salsa di mirtilli
  9. Porridge fatto in casa
  10. Muffins ai mirtilli ed arance

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963