BUONISSIMO
Seguici

Sbriciolata agli amaretti

Sapevate che gli amaretti, tipici biscotti a base di pasta di mandorle, famosi e amatissimi in tutta Italia, possono essere gustati anche sotto forma di torta? Ebbene sì: vi presentiamo la sbriciolata agli amaretti. Parliamo di un dolce davvero gustoso e imperdibile per gli amanti di questi biscotti, particolarmente friabili e gustosi, ma anche per chi apprezza il liquore, il famoso Amaretto di Saronno.

La sbriciolata agli amaretti è in realtà una “finta” crostata: alla pasta frolla, che richiede ingredienti diversi dal solito e che non va stesa tradizionalmente, si aggiungono proprio gli amaretti sbriciolati e la farcitura della crostata stessa è fatta con la marmellata. Chi l’ha provata, garantisce che il connubio ideale è amaretto con marmellata di arance, ma chi volesse sperimentare altri gusti è ovviamente libero di farlo!

Qui vi proponiamo dunque la ricetta che abbiamo provato per voi ma lo stesso procedimento può essere utilizzato anche per preparare una sbriciolata con altri biscotti e con crema o cioccolata. Le dosi di seguito sono ideali per la realizzazione della torta in un tradizionale stampo da crostata da 22 centimetri.

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Sbriciolata agli amaretti
  • DIFFICOLTÀ: Media
  • ABBINAMENTO: Oltrepò Pavese Barbera DOC
  • COSTO: Medio
  • CUCINA REGIONALE: -
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 20 min di preparazione25 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Amaretti sbriciolati

    Ponete i biscotti in un sacchetto per alimenti, chiudetelo ermeticamente e, aiutandovi con un batticarne o un utensile da cucina pensate, schiacciateli e sbriciolateli grossolanamente (non dovranno essere polverizzati).

  2. Pasta frolla

    Ora preparate una pasta frolla leggera sbattendo l'uovo con lo zucchero, incorporate l'olio e infine la farina, il lievito e gli amaretti sbriciolati. Amalgamate il tutto aiutandovi con le mani.

  3. Pasta frolla nello stampo

    Dividete il composto in due parti: stendetene una metà e foderate il fondo dello stampo da crostata (ricoperto da carta forno). Potrete anche stendere il composto direttamente sullo stampo e compattarlo con le mani.

  4. Sbriciolata

    Prendete la marmellata e spalmatela sulla superficie (lasciando i bordi vuoti), poi ricoprite con il composto restante (riempiendo anche i bordi) e compattate ancora.

  5. Sbriciolata agli amaretti

    Cuocete in forno ventilato già caldo, a 180° C, per circa 25 minuti. A fine cottura lasciate intiepidire la vostra sbriciolata agli amaretti, poi... gustatela!

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla