BUONISSIMO
Seguici

Frico

Ha origini alpine, questo gustosissimo piatto friulano. Dalle malghe della Carnia, laddove il formaggio ha spunti nobilissimi, l’arte del riuso offre l’idea brillante: per non sprecare i “ritagli” avanzati durante la realizzazione dei formaggi, perché non metterli in padella? Nasce così, il frico. Sebbene una prima versione di questa ricetta sia presente nel volume del Quattrocento “Libro de arte coquinaria” di Maestro Martino.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: FRIULI-VENEZIA GIULIA
  • TEMPO: 10 min di preparazione30 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. 001

    Grattugia il Montasio con una grattugia a fori grandi.

  2. 002

    Lava e pela le patate, asciugale ben bene e passale alla grattugia a fori grandi come hai fatto per il formaggio.

  3. 003

    In una padella, scalda un paio di giri d’olio, poi aggiungi le patate grattugiate. Cuoci a fiamma media per 15 minuti. Mescola spesso e controlla che si ammorbidiscano.

  4. 004

    Unisci il Montasio alle patate. Regola di sale e pepe e mescola per amalgamare gli ingredienti.

  5. 005

    Cuoci per 10 minuti finché non si forma una leggera crosticina sulla parte inferiore.

  6. 006

    Gira il frico come se fosse una frittata, servendoti di un piatto o di un coperchio poco concavo. Cuoci altri 5 minuti perché si formi la crosticina anche sull’altro lato. Porta in tavola caldo.

Consigli

Una gustosa alternativa prevede di usare il Montasio di due tipologie, metà fresco, stagionato non più di due mesi, metà con una stagionatura di otto-dieci mesi.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963