BUONISSIMO
Seguici

Pinguì

Il Pinguì si prepara realizzando più strati di cioccolato crema e pasta alternandoli e poi ponendo il tutto in freezer a raffreddare per servire infine tagliato a quadrotti.

Pinguì VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 1 h
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Crema di farcitura
  • Latte 150 g
  • Burro 110 g
  • Cacao amaro 1 cucchiaino
Farcitura al cioccolato
  • Cioccolato fondente spezzettato 50 g
  • Sciroppo di glucosio 1 cucchiaio
  • Noce di burro 1
Per la pasta
  • Uova 60 g
  • Zucchero 60 g
  • Burro 60 g
  • Farina 60 g
  • Cacao amaro 2 cucchiaini
  • Lievito per dolci 12 bustina
Per la copertura
  • Cioccolato fondente a pezzi 60 g
  • Burro 1 noce

Preparazione

  1. Pinguì

    SFOGLIA CENTRALE IN CIOCCOLATO
    Sciogliere il cioccolato a bagnomaria insieme alla noce di burro, poi aggiungere il cucchiaio di sciroppo di glucosio, mescolando bene, il glucosio lo manterrà morbido anche nel frigorifero.
    Versare il cioccolato su un foglio di carta da forno e spianarlo uniformemente fino a circa 25x15 centimetri e poi metterlo in frigorifero a rassodarsi.

  2. Pinguì

    PER L'ESTERNO
    Accendere il forno alla modalità ventilata e alla temperatura di 200° C.
    Mentre il forno si scalda impastare lo zucchero e il burro amalgamando bene e aggiungendo man mano l'albume, successivamente, dopo aver impastato la farina con il cacao ed il lievito, unire al preparato avendo cura che spariscano tutti i grumi.

  3. Pinguì

    Su due fogli di carta da forno spargere su ognuno metà dell'impasto così realizzato, dando al composto una forma rettangolare di circa 25x15 centimetri, e infornare ora i due fogli cuocendo per non più di 3 minuti, lasciando poi i fogli di carta col composto cotto su una spianatoia a raffreddarsi.
    E' possibile cuocere in due tornate successive i due strati per evitare che uno possa bruciarsi.

  4. Pinguì

    PER LA FARCITURA
    Montare il burro nel mixer alla massima velocità per almeno 5 minuti in modo che divenga spumoso e morbido, poi aggiungere tutto il latte condensato e sbattere per altri 5 minuti.
    Dal composto prelevare una tazza di composto (circa 1/3) e unirvi 1 cucchiaino di cacao amaro.

  5. Pinguì

    Suddividere il composto rimasto sui due strati di sfoglia cotti in precedenza nel forno in modo da ricoprirli con uno strato sottilissimo, e metterli da parte.
    Prendere la sfoglia di cioccolato preparata per prima, metterla in freezer per 3 minuti poi distribuirvi uniformemente metà del preparato al cacao e farla aderire a uno degli strati di pasta con la crema bianca che andrà successivamente rimesso in freezer per altri 3 minuti.

  6. Pinguì

    Trascorso il tempo tirarlo fuori dal freezer, eliminare delicatamente il foglio di carta da forno che aderisca alla cioccolata e distribuire sulla cioccolata l'altra metà del composto al cacao.
    Su questo composto faremo aderire l'altra sfoglia con la crema bianca. Mettere in frigo per almeno 10 minuti, poi estrarre e con un coltello affilato ricavare dei rettangoli di dimensioni uguali a quelli del pinguì originale che andranno rimessi nel freezer.

  7. Pinguì

    Sciogliere il cioccolato di copertura e preparare un pennellino, col quale "verniciare" uno alla volta i dolcetti estratti dal freezer, e sarà necessario coprire il dolcetto appena coperto da questo cioccolato con un foglietto di carta da forno di identiche dimensioni, premendo leggermente per creare l'effetto liscio. Una volta effettuata questa operazione con tutti i dolcetti, rimetterli in freezer e dopo qualche minuto estrarli, eliminare la carta da forno, rivestirli di carta alluminio e conservare in frigo fino al momento di consumarli.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate