BUONISSIMO
Seguici

Tortelli vuoti di San Giuseppe

I tortelli vuoti di San Giuseppe utilizzano lo stesso impasto dei bigné cotti al forno: tecnicamente si chiama pasta choux. In particolare, questi tortelli sono gli stessi che si preparano in Lombardia il giovedì grasso. Ecco i passaggi per i tortelli vuoti di San Giuseppe.

Tortelli vuoti di San Giuseppe VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: SANGUE DI GIUDA
  • DOSI: 6
  • CUCINA REGIONALE: LOMBARDIA
  • TEMPO: 15 min di preparazione30 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Farina 00 150 g
  • Acqua 125 ml
  • Burro 40 g
  • Uova 4
  • Sale 1 pizzico
  • Zucchero 30 g
  • Zucchero q.b.
  • Strutto 1 kg

Preparazione

  1. Tortelli vuoti di San Giuseppe
    Fate bollire l'acqua insieme al burro.
  2. Tortelli vuoti di San Giuseppe
    Spegnete, versate in un solo colpo la farina, salate, riaccendete la fiamma a fuoco medio, mescolate con energia fino a quando sentite sfrigolare leggermente, quindi spegnete di nuovo. Mettete il composto in una terrina e lasciate raffreddare, o in alternativa mettetelo nell'impastatrice.
  3. Tortelli vuoti di San Giuseppe
    Incorporate una ad una le uova, senza aggiungere la successiva se la prima non è stata bene amalgamata; se usate l'impastatrice quest'ultima operazione non serve.
  4. Tortelli vuoti di San Giuseppe
    Scaldate lo strutto nella friggitrice a 180 °C. Friggete pochi tortelli per volta, aiutandovi a distribuire le porzioni di impasto con due cucchiaini. Devono essere piccoli, perché si gonfieranno molto in cottura, e pochi, poichè troppi tutti insieme abbasserebbero la temperatura dell'olio.
  5. Tortelli vuoti di San Giuseppe
    Scolateli su carta assorbente, lasciateli raffreddare e spolverizzateli di zucchero a velo. Ripetete le operazioni fino a terminare l'impasto.

Consigli

Sono i famosi tortelli del Crapa Pelada, e sono vuoti all'interno. Se non avete la friggitrice, usate due pentole: la prima a calore forte, per tuffare i tortelli, la seconda per ultimarne la cottura a temperatura più dolce. Si possono farcire di marmellata o crema pasticcera. Nella zona dell'Insubria (regione che comprende idealmente comasco, varesotto e ticinese) se ne conosce una versione piena, della quale pure forniamo la ricetta.Potete preparare i tortelli il giorno prima e conservarli in un contenitore ermetico a temperatura ambiente.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963