BUONISSIMO
Seguici

Croissant

Sono nati in Austria, ma sono diventati famosi in Francia, tanto da diventare un simbolo della pasticceria transalpina: che colazione sarebbe senza i croissant, i tradizionali cornetti dalla forma a mezzaluna? Rispetto al classico cornetto, la caratteristica principale del croissant è che farina, zucchero, lievito e acqua sono utilizzati in modica quantità.

 

Come fare il croissant

 

croissant si preparano mescolando farina con il latte e unendo gradualmente gli altri ingredienti. L’impasto va lasciato riposare in frigo per una notte prima delle lavorazioni finali. Ecco nel dettaglio i passaggi della ricetta per portare in tavola dei deliziosi croissant.

Croissant VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: ALTA
  • VINO: -
  • DOSI: 8
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 55 min di preparazione 2h di riposo25 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Farina 350 g
  • Sale 1 cucchiaino
  • Zucchero 50 g
  • Latte 160 ml
  • Lievito fresco 15 g
  • Burro 250 g
  • Uova 1

Preparazione

  1. Croissant

    In una capiente ciotola setacciate la farina, il sale e lo zucchero e quindi formate una fontana al centro. Intiepidite il latte, scioglietevi il lievito e un cucchiaio di farina e fate riposare finché cominceranno a formarsi delle bolle in superficie. Versate il latte nella ciotola e amalgamate fino a formare un'impasto soffice

  2. Croissant

    Trasferitelo su una superficie leggermente infarinata e lavoratelo per 5 minuti finchè risulterà liscio ed elastico. Mettetelo in un recipiente infarinato, copritelo e lasciatelo riposare in un luogo caldo per circa un'ora, finché non sarà raddoppiato di volume

  3. Croissant

    Ponete il burro tra due fogli di pellicola trasparente, tiratelo con un mattarello in un rettangolo di 20x20 cm e conservatelo in frigorifero fino al momento di utilizzarlo. Quando l'impasto sarà lievitato, sgonfiatelo, trasferitelo su una superficie infarinata e stendetelo in un rettangolo di 40x12 cm

  4. Croissant

    Adagiate il rettangolo di burro sulla parte inferiore del foglio di pasta e ripiegate quest'ultimo in modo da avvolgere completamente il burro. Con le dita sigillatene bene i bordi. Ruotate l'impasto portando la piega alla vostra destra e stendetelo delicatamente in un rettangolo che abbia un lato lungo il doppio dell'altro

  5. Croissant

    Eliminate la farina in eccesso e piegatelo in tre parti uguali come se fosse una lettera, con la parte inferiore sovrapposta a quella superiore. Avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente e refrigeratelo per 20 minuti

  6. Croissant

    Estraetelo dal frigorifero e, sempre con la piega alla vostra destra, stendetelo e piegatelo ancora come indicato sopra (punto 2). Mettetelo in frigorifero e ripetete l'operazione una terza volta

  7. Croissant

    Tagliate l'impasto a metà. Su una superficie ben infarinata stendete ogni pezzetto e raddrizzatene i bordi con un coltello fino a ottenere un rettangolo di 22x36 cm. Con uno stampo triangolare con la base di 18 cm e i lati di 14 cm ritagliatelo in 6 triangoli (dovrebbero rimanervi anche due triangoli laterali)

  8. Croissant

    Arrotolate ogni triangolo partendo dal bordo più lungo fino a ottenere delle mezze lune. Distribuite i croissant su una piastra da forno e spennellateli delicatamente con l'uovo sbattuto. Copriteli con della pellicola trasparente e lasciateli in frigorifero per una notte

  9. Croissant

    Levate i croissant dal frigorifero e lasciateli lievitare per circa 45 minuti, finché raddoppieranno di volume. Non cercate di accelerare il processo ponendoli in un luogo troppo caldo perché sciogliereste il burro all'interno dell'impasto. Preriscaldate il forno a 200°

  10. Croissant

    Spennellate nuovamente i croissant con un secondo strato di uovo sbattuto e infornateli per 15-20 minuti fino a quando saranno ben dorati

Consigli

È molto importante che il burro e la sfoglia abbiano la stessa consistenza prima che li stendiate insieme. Se il burro è troppo morbido fuoriuscirà mentre passate il matterello; se è troppo duro si romperà e gli strati che formano i croissant non saranno uniformi

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate