BUONISSIMO
Seguici

Cicerchiata

La cicerchiata è uno dei dolci della tradizione che non possono mancare in tavola a Natale. Si tratta di un dolce tipico dell’Umbria, dove in realtà si prepara per carnevale, anche se si è diffuso pure in Abruzzo e nelle Marche. Per tipo di preparazione, aspetto e gusto ricorda i celeberrimi struffoli.

Come fare la cicerchiata

La deliziosa cicerchiata si prepara impastando la farina con l’olio, la scorza di limone e infine la farina realizzando un impasto che verrà suddiviso in palline da friggere e poi da immergere nel miele caldo: in ultimo si guarnisce con frutta candita oppure con dei confettini colorati. Ecco tutti i passaggi per la ricetta della cicerchiata.

Vota:
CHE VOTO DAI?
5 Grazie per aver votato!
Cicerchiata
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Malvasia Dolce Frizzante DOC
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: Umbria
  • DOSI PER: 6 Persone
  • CALORIE: 767.5 kcal
  • TEMPO: 30 min di preparazione20 min di cottura
Info nutrizionali
PER PORZIONE
Energia 767,5 kcal
Carboidrati 124,3 g
di cui zuccheri 115,4 g
Proteine 9,1 g
Grassi 29,5 g
di cui saturi 4 g
Fibre 3,6 g

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Cicerchiata

    Unite le uova sbattute alla scorza grattugiata del limone, all'olio di oliva e al liquore, mescolate bene questi ingredienti e aggiungete gradualmente la farina, evitando la formazione di grumi e facendo in modo che l'impasto finale risulti abbastanza morbido

  2. Cicerchiata

    Lasciate riposare per circa 30 minuti l'impasto prima di ricavarne dei bastoncini di circa 1 cm di diametro che verranno tagliati a pezzetti lunghi circa un cm e passati tra i palmi delle mani con un movimento rotatorio per ottenere infine delle palline

  3. Cicerchiata

    Versate in padella abbondante olio di semi e, una volta bollente, friggetevi le palline di pasta lasciandole dorare e sgocciolandole poi su carta assorbente.  Nel frattempo riscaldate il miele e lasciatelo imbiondire prima di togliere la pentola dal fuoco e incorporare le mandorle, i canditi e le palline di pasta fritte

  4. Cicerchiata

    Preparate uno stampo ad anello ungendolo leggermente, distribuitevi le palline unite al miele livellando il tutto, fate raffreddare il composto e capovolgete lo stampo su un piatto da portata servendo la cicerchiata in tavola e decorandola a piacere con frutta candita e confetti

Domande frequenti

Come conservare la cicerchiata?

È possibile conservare la cicerchiata sotto una campana di vetro o, in alternativa, all'interno di un contenitore di plastica chiuso e in frigo per al massimo un paio di giorni.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla