BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Kirsch

Il kirsch è un distillato ottenuto dalle ciliegie morello, dal sapore acidulo, che può essere impiegato per cocktail, dolci e molte altre ricette Kirsch

Il kirsch o Kirschwasser, è un liquore di origine germanica che viene usato prevalentemente per dare vita a cocktail dal retrogusto peculiare o per realizzare e arricchire dolci.

Kirsch, proprietà principali

Il kirsch è un’acquavite, o per meglio dire un brandy, ottenuto dalle ciliegie. Nonostante venga spesso usato per i dolci, il suo aroma è più che altro acidulo. Ciò lo allontana decisamente da altri liquori che hanno come ingrediente principale la ciliegia (vedi lo cherry).

Per preparare il kirsch vengono impiegate le ciliegie schattenmorello, dalla buccia scura e particolarmente carnosa, coltivate in diverse regioni della Germania e dei Paesi Bassi. Le ciliegie vengono raccolte quando sono più che mature e, in alcuni casi, vengono persino lasciate cadere dall’albero e fatte riposare al sole prima di essere prelevate.

Una volta giunti al corretto stato di maturazione, questi preziosi e succosi frutti vengono fatti fermentare in fusti di legno per circa un mese insieme ai noccioli, che vengono pressati e spezzati. Via via che la fermentazione avanza, il distillato viene arricchito con zucchero per far aumentare la gradazione alcolica. Conclusa questa fase, il kirsch viene fatto invecchiare in botti di frassino e poi messo in bottiglia e stabilizzate.

Una volta pronto, il kirsch appare simile a una grappa: un distillato incolore, trasparente. Per quanto riguarda l’odore, sono percepibili delle note fruttate che ben si intersecano con la forte impronta alcolica (la gradazione si attesta sempre intorno ai 45°). Infine, per ciò che concerne il sapore, abbiamo già detto che sono perfettamente distinguibili delle note acidule, dovute alla fermentazione delle ciliegie, ma si possono anche trovare una certa amarezza (per via dei noccioli) e una punta di affumicato per via dell’invecchiamento in botte.

Una curiosità: la leggenda vuole che il kirsch sia nato nel cuore della Foresta Nera, come bevanda di sostegno durante gli inverni freddi e ancora oggi si beve liscio o leggermente riscaldato.

Kirsch, valori nutrizionali

Il kirsch è un distillato che fornisce 264 calorie per 100 ml. Non contiene particolari macronutrienti, fatta eccezione per una piccola quantità di carboidrati. Non contiene grassi né vitamine e non contiene sali minerali o vitamine in quantità rilevanti.

Kirsch, benefici e controindicazioni

In quanto distillato alcolico, il kirsch non ha particolari benefici e il suo consumo deve essere sempre limitato.

  1. Cake alle castagne
  2. Torta alle fragole
  3. Aspic di frutta mista
  4. Intermezzo d'amore
  5. Sorbetti al kirsch
  6. Tè del cacciatore tirolese
  7. Soufflè al kirsch
  8. Tartine alla crema di Roquefort
  9. Dolce Daniel's alle ciliegie candite
  10. Zuppa di ciliegie al vino rosso

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963