BUONISSIMO
Seguici

Ciliegie candite

Le ciliegie candite sono la versione caramellata del frutto, una specialità di pasticceria usata per decorare dolci o da mangiare una dopo l'altra. Scopriamo tutte le loro proprietà Ciliegie candite

Un’alternativa per conservare le ciliegie è candirle, un metodo che rientra nella categoria della frutta conservata, similmente alla frutta sciroppata, essiccata, sotto spirito, marmellata e confettura, gelatina di frutta. In questo caso, le ciliegie candite sono una ricetta facile da preparare a casa e solitamente sono usate in pasticceria per guarnire diversi dolci a scopo decorativo. La canditura, in inglese confit, è un’antica pratica di conservazione di alimenti freschi che con le ciliegie avviene immergendole prive dei noccioli in uno sciroppo di zucchero. La frutta candita viene posta in un barattolo che, se opportunamente conservato in un luogo buio, fresco e asciutto, si mantiene per alcuni mesi. Zuccherine, rosse e croccanti, sono ideali per arricchire di sapore e colori biscotti e semifreddi, impreziosire torte, come questa bavarese al miele, ma anche unite all’impasto donano un tocco di gusto al più semplice dei dolci. Belle da vedere con quel loro rosso accesso, sono perfette per guarnire cocktail e frullati, soprattutto in estate. Il modo migliore per conservarle è all’interno di un barattolo con chiusura ermetica, in un luogo fresco e lontano da fonti di calore e di umidità.

Ciliegie candite, valori nutrizionali

In media le ciliegie candite contano 311 calorie per 100 grammi di prodotto con uno 0 % sono fornite da lipidi (grassi), 99 % sono fornite da glucidi (zuccheri) e 1 % sono fornite da protidi (proteine). Un apporto calorico sicuramente molto più alto rispetto a quello del frutto fresco perché vengono letteralmente cotte in uno sciroppo di zucchero. Si consiglia di consultare comunque il retro di ogni etichetta per verificare i singoli parametri. Le ciliegie contengono una buona quantità di vitamina A e C, sono una discreta fonte di potassiocalciofosforoferro e fibre solubili. In generale, sono indicate per artriti, arteriosclerosi, disturbi renali, gotta e stitichezza e possiedono buone proprietà antiossidanti e antidolorifiche.

Ciliegie candite, benefici e controindicazioni

Le ciliegie candite hanno numerose proprietà con effetti positivi sulla nostra salute se consumate con criterio. Grazie alla presenza di vitamine e sali minerali possono aiutare a prevenire la cistite, depurare il corpo umano, combattere la cellulite. In generale, le ciliegie sono indicate per artriti, arteriosclerosi, disturbi renali, gotta e stitichezza e possiedono buone proprietà antiossidanti e antidolorifiche.

LEGGI TUTTO
  1. Ciambella di Natale
  2. Mattonella spumosa agli amaretti
  3. Coppa alla frutta candita
  4. Coppa alle fragole
  5. Cannoli
  6. Rotolini alla panna
  7. Pasticcini di noci e mandorle
  8. Tortagelato alla siciliana
  9. Delizie di ananas
  10. Tequila Sunrise long drink

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963