BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Bavette

Come usare in cucina le bavette? Questo formato di pasta, tipico della Liguria, ha delle caratteristiche da conoscere per realizzare ottime ricette Bavette

Ingrediente tipico per chi vive in Liguria ma al contempo apprezzatissimo in tutta Italia, le bavette sono versatili e perfette per realizzare dei primi piatti davvero sfiziosi.

Bavette, proprietà principali

Nate in Liguria, e più precisamente a Genova, le bavette sono un tipo di pasta lunga che può essere realizzata sia con semola di grano duro e acqua, che all’uovo (ne esiste anche la versione integrale). Potrebbero essere descritte come un incrocio tra spaghetti e tagliatelle: sono, infatti, lunghe e schiacciate.

Possono ricordare anche le trenette e le linguine, ma in realtà differiscono per sezione: le bavette, difatti, sono a sezione rettangolare, mentre le trenette sono a sezione quadrata (spesse e strette). Le linguine, invece, sono anch’esse a sezione rettangolare ma sono più lunghe e di poco più larghe.

Le bavette sono nate per essere abbinate al pesto alla genovese, ma con il passare del tempo la loro versatilità le ha rese talmente tanto apprezzate da dare vita a piatti cult in tutta Italia. Due esempi? Le bavette alla trasteverina, tipiche della cucina romana, e quelle canocchie, amatissime nel Sud Italia.

Bavette, valori nutrizionali

In quanto pasta, le bavette hanno un alto apporto calorico: ben 284 calorie per 100 grammi. Le calorie in questione si suddividono in carboidrati, che si attestano come principale macronutriente contenuto con i loro 60 grammi (di cui 3,10 sono zuccheri), proteine (9 grammi) fibre (2.50 grammi) e grassi (1,3 grammi, di cui 0,7 saturi).  Come molti altri tipi di pasta, inoltre, le bavette sono ricche di sali minerali (sodio, potassio, calcio, fosforo, ferro e magnesio) e vitamine, in particolare quelle del gruppo B.

Bavette, benefici e controindicazioni

Le bavette sono, dunque, un alimento ricco di macronutrienti, vitamine, minerali e fibre. Il loro punto di forza sta sicuramente nella presenza di carboidrati complessi. Questi ultimi hanno un ruolo molto importante nel far sentire sazi ed energici più a lungo rispetto ai normali zuccheri per via del lento rilascio dell’energia. Per ciò che concerne i sali minerali, hanno delle proprietà benefiche riconosciute relative al supporto del sistema metabolico, muscolare, scheletrico e cardiovascolare. Le vitamine del gruppo B, inoltre, aiutano a combattere ansia e stress (in particolare la niacina). Dall’altra parte, però, le bavette sono pur sempre un alimento altamente nutriente, con presenza di grassi e sodio: ciò significa che vanno consumate in quantità corrette, senza eccedere e senza esagerare con i condimenti onde evitare sovrappeso, obesità, alte concentrazioni di colesterolo nel sangue e diabete.

LEGGI TUTTO
  1. Bavette ai moscardini
  2. Bavette al pesto
  3. Bavette con sugo di pomodori secchi
  4. Bavette ai frutti di mare
  5. Bavette con gamberi e pesto
  6. Bavette alle canocchie
  7. Bavette al nero di seppia
  8. Bavette con pomodoro e tonno
  9. Bavette alle vongole
  10. Bavette con sugo alle verdure

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963