BUONISSIMO
Seguici

Albicocche

Fresche o secche, sciroppate o sottospirito, in succhi o marmellate: le albicocche sono preziose alleate per la nostra salute. Conosciamo insieme le loro proprietà. Albicocche

Albicocche, proprietà principali

L’albicocca è il frutto dell’albicocco, una pianta originaria della Cina appartenente alla famiglia delle Rosaceae; ha una forma ovoidale, con buccia e polpa di colore arancione più o meno intenso; il sapore è zuccherino e lievemente acidulo mentre il nocciolo, legnoso e di colore marrone, nasconde al suo interno un seme, in piccole quantità utilizzato per la preparazione di amaretti e liquori. Dall’Oriente l’albicocca si è diffusa in Persia e in Armenia prima, nel Mediterraneo solo grazie ad Alessandro Magno. Le prime albicocche giungono sul mercato agli inizi di giugno e l’alternarsi delle varietà – tra cui ricordiamo la Precoce Cremonini, tipica dell’Emilia Romagna, la Bulida, la Monaco Bello, la Baracca, la Reale di Imola e la Luizet – permette di avere gran disponibilità di questo frutto fino alla fine di agosto, mentre quelle in vendita durante l’autunno e l’inverno sono importate dal Cile e dalla Nuova Zelanda. Le albicocche sono commercializzate anche secche (provengono in questo caso dalla Turchia, dall’Iran, dalla California o dal Sudafrica), sotto spirito, sciroppate, oppure trasformate in succhi, confetture, gelatine, composte e marmellate.

Albicocche, valori nutrizionali

Le albicocche contengono circa 50 calorie ogni 100 g, 0,4 g di lipidi, 11 g di carboidrati – di cui 9 g di zuccheri -, 1,4 g di proteine e 2 g di fibra alimentare. Contengono inoltre molte vitamine come la A, la B e la C e sali minerali come il potassio, il calcio, il magnesio, il sodio e il ferro.

Albicocche, benefici e controindicazioni

Se consumata matura è un integratore naturale contro l’affaticamento e lo stress, ma soprattutto un ottimo concentrato di beta-carotene, un potente antiossidante essenziale per la vista e la rigenerazione dei tessuti, in particolare quello epiteliale che viene così protetto dai raggi solari. Inoltre la presenza di sorbitolo conferisce all’albicocca lievi proprietà lassative. Infine questi frutti sono utili a controllare i livelli di colesterolo cattivo e i radicali liberi. Il consumo non è indicato per le persone che soffrono di ulcera gastroduodenale e gastroenterocolite. Dai noccioli delle albicocche si ricava un olio usato nella cosmesi naturale.

LEGGI TUTTO
  1. Mostarda di Cremona
  2. Granita all'albicocca
  3. Marmellata di albicocche
  4. Ciambella alle albicocche
  5. Albicocche al pane tostato
  6. Macedonia al cartoccio
  7. Albicocche in casseruola
  8. Palline di ricotta
  9. Insalata ebi no o-sashimi
  10. Budino al limone

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963