BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Aceto balsamico

Quello tradizionale arriva dall'Emilia Romagna ma ne esistono altre versioni meno pregiate. Scopriamo caratteristiche e proprietà dell'aceto balsamico Aceto balsamico

L’aceto balsamico è un condimento tipico italiano, prodotto con mosto d’uva, fermentato, acetificato e invecchiato per parecchi anni. Minimo dodici per quello tradizionale, prodotto con uve provenienti dalle province di Modena e Reggio Emilia, tutelato dalla Denominazione di Origine Protetta. Le sue origini sono antiche, a quanto pare infatti le prime testimonianze risalgono all’epoca romana, quando venivano preparati aceti aromatizzati.

Aceto balsamico, proprietà principali

L’aceto balsamico tradizionale viene prodotto con uve delle province di Modena e Reggio Emilia e viene invecchiato per minimo 12 anni. Tuttavia esistono anche aceti balsamici diversi, come quelli IGP, che non sono altrettanto pregiati. In generale questo aceto vanta proprietà antiossidanti perché ricco di polifenoli, che rafforzano il sistema immunitario, aiutando al tempo stesso a contrastare i radicali liberi. Aiuta la digestione e non essendo troppo calorico, può rappresentare una valida alternativa rispetto ad altri condimenti. A quanto pare aiuta anche a regolare gli zuccheri nel sangue, a ridurre la pressione sanguigna a tutto beneficio del cuore. Gli vengono attribuite inoltre proprietà antidolorifiche. Non è un caso che già nell’antichità venisse considerato un prezioso rimedio naturale.

Aceto balsamico, valori nutrizionali

L’aceto balsamico è ricco di carboidrati, 100 grammi ne contengono circa 21 grammi, di cui gran parte zuccheri. Contiene anche acqua, sali minerali, tra cui potassio, calcio, magnesio e fosforo. Inferiori le quantità di manganese, zinco, ferro e rame che, tuttavia, sono pur sempre presenti. Contiene anche polifenoli dall’azione antiossidante. L’apporto calorico per 100 grammi è di circa 110 calorie.

Aceto balsamico, usi in cucina

Come altri aceti, anche quello balsamico viene utilizzato per condire le insalate o nella preparazione di diverse salse e marinate. Tuttavia, grazie al suo sapore delicato e dolciastro, lo si utilizza spesso anche negli antipasti, per esempio abbinato ad alcuni formaggi. Qualche goccia di aceto balsamico sulla pasta, sui piatti a base di carne e sulle verdure crude conferisce loro una nota inconfondibile. Per non parlare dei dolci e persino del gelato, cui aggiunge un tocco inconfondibile.

LEGGI TUTTO
  1. Burger di tempeh
  2. Focaccia con bresaola e rucola
  3. Carpaccio di zucchine
  4. Carpaccio di peperoni
  5. Tentazione
  6. Mousse leggera alle fragole
  7. Sacchettini al brie con pere e mandorle
  8. Tagliatelle al balsamico
  9. Insalata di agrumi con carpaccio di orata
  10. Insalata di gamberi e carciofi

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963