BUONISSIMO
Seguici

Granseola alla veneziana

Un piatto squisito e ricercato: la granseola alla veneziana. Il nome granseola deriva dal veneziano granso (granchio) e seola (cipolla), è un crostaceo ed è la qualità di granchio più grossa per dimensioni oltre ad essere una delle più prelibate al pari dell’aragosta. La ricetta non è particolarmente difficile e se la si prepara agli ospiti si farà un figurone.

Come fare la granseola alla veneziana

Si tratta di una pietanza perfetta tutto l’anno, difatti è anche un piatto dicembrino (la granseola di Natale). Con acqua bollente ammorbidirete la granseola per poi privarla delle zampe e provvedere al ripieno per i gusci capovolti. Olio, limone, prezzemolo ed erbe. Null’altro ad accompagnare questa pietanza squisita che è da dedicare a chi ha davvero il palato raffinato. Ecco come fare la granseola alla veneziana.

Granseola alla veneziana VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: PINOT BIANCO VENETO DEI COLLI BELICI
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 30 min di preparazione30 min di cottura
  • COSTO: ALTO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Granseole 4
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Succo di limone q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Pepe q.b.
  • Erbe aromatiche q.b.

Preparazione

  1. ​Erbe aromatiche

    Unite acqua salata ed erbe aromatiche e lessateci le granseole all'interno

  2. Granseola e gamberetti con olio e limone

    Dopo aver scolato le granseole privatele delle zampe e unite la carne alla polpa staccata dal guscio

  3. Olio

    Nei quattro gusci capovolti inserite la polpa e condite con pepe e olio d'oliva

  4. granseola-alla-veneziana

    Insaporite anche con prezzemolo tritato e pepe e succo di limone

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate