BUONISSIMO
Seguici

Gnocco fritto

Lo gnocco fritto è un gustoso antipasto tipico dell’Emilia Romagna e in particolare delle province di Modena e Reggio Emilia, di cui si riconoscono diverse variantiLo gnocco fritto è un gustoso antipasto tipico dell’Emilia Romagna e in particolare delle province di Modena e Reggio Emilia, di cui si riconoscono diverse varianti a seconda delle varie località: crescentine, chizze, chisulein e torta fritta. Va gustato in abbinamento a salumi e formaggi.

 

Come fare lo gnocco fritto

 

Il delizioso gnocco fritto si prepara impastando farina con sale, strutto e lievito, oltre che con vari cucchiai di acqua tiepida. Tutti i procedimenti della ricetta, molto facile e veloce, sono illustrati nel dettaglio.

Gnocco fritto VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: LAMBRUSCO
  • DOSI: 6
  • CUCINA REGIONALE: EMILIA-ROMAGNA
  • TEMPO: 20 min di preparazione 1h di lievitazione20 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Farina 250 g
  • Lievito di birra 15 g
  • Strutto 30 g
  • Sale 1 cucchiaio
  • Acqua tiepida 12 cucchiai
  • Olio per friggere q.b.

Preparazione

  1. Gnocco fritto

    Setacciate a fontana la farina sulla spianatoia e aggiungete il sale, lo strutto (o l'olio) e il lievito sciolto nell'acqua. Lavorate bene il tutto

  2. Gnocco fritto

    Lasciate lievitare questo impasto in luogo tiepido per un'oretta. Stendete la pasta, col matterello o con la macchinetta, in una sfoglia alta 3 mm circa. Tagliatela a rombi e friggeteli nell'olio bollente, pochi per volta

  3. Gnocco fritto

    Sgocciolate gli "gnocchi" gonfi e dorati e serviteli caldissimi in accompagnamento a salumi e formaggi

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate