BUONISSIMO
Seguici

Minestra maritata

La minestra maritata è un piatto tipico della tradizione gastronomica napoletana e più in generale campana, che si prepara in occasione delle grandi festività religiose, in particolare Natale e Pasqua. Il nome deriva dal fatto che nello stesso piatto si maritano, si mettono insieme sia carne che verdure.

Come fare la minestra maritata

La saporitissima minestra maritata presuppone una preparazione piuttosto elaborata, con le verdure e la carne che vanno tagliate e cotte prima separatamente e poi insieme. Scopri tutti i passaggi della ricetta per preparare la fantastica minestra maritata partenopea.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Minestra maritata
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: VESUVIO ROSSO
  • DOSI: 6
  • CUCINA REGIONALE: CAMPANIA
  • TEMPO: 45 min di preparazione 4h di cottura
  • COSTO: MEDIO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Sedano carota cipolla

    Iniziate dalla preparazione delle verdure tagliando a pezzi cipolla, sedano e carota e facendoli cuocere per alcuni minuti a fuoco basso in una pentola colma d'acqua. Nel frattempo tagliate la cotenna, le costine, la salsiccia e il piedino del maiale e aggiungeteli alle verdure. Fate cuocere a fuoco lento per circa tre ore, aggiungendo sale e pepe

  2. Minestra maritata

    Man mano che si forma la schiuma sulla superficie del brodo eliminatela con una schiumarola e, nel frattempo, mondate e lavate le altre verdure: bietola, scarola, cicoria e cavolo. Una volta terminata la cottura della carne, filtrate il brodo, copritelo con una pellicola e mettetelo a raffreddare in frigo per un quarto d'ora. Della carne cotta invece eliminate le ossa

  3. Minestra maritata

    Una volta raffreddato, tirate fuori il brodo dal frigo e liberatelo del grasso in superficie. Fatelo scaldare nuovamente, aggiungendo questa volta le altre verdure. Mantenete il tutto sulla fiamma per circa mezz'ora

  4. Minestra maritata

    A questo punto potete aggiungere la carne, continuando la cottura per qualche altro minuto. Poi, dopo aver fatto riposare e intiepidire la minestra per una trentina di minuti, servitela in tavola aggiungendo olio e parmigiano grattugiato

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963