BUONISSIMO
Seguici

Melanzane a barchetta vegetariane

Le melanzane sono uno dei prodotti più flessibili che la natura ci offre: fritte o al forno, nella pasta o da sole, sono sempre buonissime. Solitamente, quando si preparano a barchetta, si prevede un ripieno a base di carne. In questa versione, invece, vengono proposte totalmente vegetali, così come le fanno in Basilicata.

Le melanzane a scarpone, o barchetta, sono anche un piatto che viene spesso fatto in Campania, chiamato così proprio per la forma che viene data alle melanzane e al ripieno. Queste verdure vengono private della loro polpa, che viene condita con gli altri ingredienti, saltata in padella e rimessa al suo posto.

La preparazione prevede una cottura in forno, quindi evita la frittura, in modo tale da restare comunque un piatto leggero a differenza della sua versione gemella delle melanzane imbottite che invece è bella fritta, ma golosissima!

Se volete imitare la ricetta originale, che prevede l’aggiunta di qualche acciuga per dare più sapore, potete sostituirle in questa ricetta totalmente vegetariana con una manciata di capperi salati! Ricordatevi solo di sciacquarli prima di aggiungerli al ripieno!

Le melanzane a barchetta classiche, o veggy (se sostituite il pecorino con del lievito biologico), sono perfette per un secondo piatto se gradite servire solo queste. Provatele!

Vota:
CHE VOTO DAI?
5 Grazie per aver votato!
Melanzane a barchetta vegetariane
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: -
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: Basilicata
  • DOSI PER: 2 Persone
  • CALORIE: 354 kcal
  • TEMPO: 15 min di preparazione50 min di cottura
Info nutrizionali
Vegetariano
PER PORZIONE
Energia 354 kcal
Carboidrati 32,7 g
di cui zuccheri 12 g
Proteine 9,1 g
Grassi 23,2 g
di cui saturi 4,8 g
Fibre 15 g
Colesterolo 10 mg

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Melanzane a barchetta vegetariane

    Lavate accuratamente le melanzane, preferibilmente lunghe e sottili, e fare lo stesso con i pomodorini. Tagliate a metà ogni melanzana in orizzontale e svuotare accuratamente ogni metà.

  2. Melanzane a barchetta vegetariane

    Ttritate finemente la polpa con la punta di un coltello, poi salare i "contenitori" svuotati e riporli a testa in giù. Tritare finemente l'aglio e tagliate i pomodori a cubetti. Sgocciolate le olive e triturarle grossolanamente, condite con un goccio d'olio, un pizzico di sale e l'origano.

  3. Melanzane a barchetta vegetariane

    Soffriggere l'aglio in una larga padella con 3 cucchiai di olio, aggiungere la polpa di melanzana, salare e lasciare insaporire qualche minuto, poi spegnere il fuoco ed aggiungere le olive, il pangrattato ed il pecorino.

  4. Melanzane a barchetta vegetariane

    Riempite ogni metà di melanzana con il ripieno ottenuto, poi sistemate le barchette su una teglia rivestita in carta forno. Distribuite i cubetti di pomodori su ogni barchetta, ripassate con una spolverata di pangrattato ed un filo d'olio. Infornate per 30/40 minuiti in forno statico preriscaldato a 180 °C e lasciate intiepidire prima di servire.

Consigli

Le melanzane sono uno dei prodotti più flessibili che la natura ci offre: fritte o al forno, nella pasta o da sole, sono sempre buonissime.

Ringraziamo Raffaella del blog Profumo di Cannella - Sapori Lucani per i testi e le foto.

Domande frequenti

Come conservare le melenzane?

Le melanzane possono essere conservate in frigorifero per 4-5 giorni. Si consiglia di riporle all'interno dei sacchetti per alimenti.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla