BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Funghi secchi

Ricchi di valori nutrizionali e benefici per l'organismo, i funghi secchi conservano le proprietà dei funghi secchi e sono un ingrediente ottimo per numerose ricerche Funghi secchi

I funghi secchi sono alimenti conservati costituiti da funghi disidratati. Vengono preparati senza l’uso di sale o di additivi alimentari, per questo motivo una volta rigenerati conservano tutte le proprietà dei funghi freschi. Si utilizzano come ingrediente per preparare tante ricette, soprattutto nei periodi in cui non sono di stagione e per questo non si possono reperire nei boschi.

Funghi secchi, proprietà principali

Fra i funghi secchi più famosi troviamo i porcini, ossia il Genere Boletus a cui appartengono le specie edulis, aereus, aestivalis e pinophilus. Altre tipologie di funghi secchi sono i finferli o galletti o gallinacci, ma anche shiitake e maitake. Per prepararli non sono necessari particolari accorgimenti, basta ammollarli nell’acqua tiepida sino a quando non saranno di nuovo idratati e cuocerli. Il liquido di ammollo solitamente va filtrato per eliminare le impurità e sfruttato per cucinare poiché è ricco di sapore. Questo ingrediente viene usato per numerosi primi piatti della tradizione, dal risotto alla polenta, ma è perfetto pure per accompagnare arrosti, selvaggina e brasati. Rispetto ai funghi freschi, i funghi secchi hanno un aroma molto più intenso e si prestano all’accostamento con i crostacei.

Funghi secchi, valori nutrizionali

Le calorie presenti nei funghi secchi derivano principalmente da proteine e carboidrati e variano in base alla tipologia di fungo. Troviamo inoltre amminoacidi essenziali, fra cui valina, lisina e triptofano. La quantità di vitamine presenti è variabile, ma si registra una buona concentrazione di tiamina (vitamina B1), riboflavina (vitamina B2), niacina (vitamina PP), piridossina (vitamina B6) e vitamina D (calciferolo). Presenti inoltre sali minerali come ferro, potassio, fosforo, zinco, selenio e rame.

Funghi secchi, benefici e controindicazioni

I funghi secchi presentano numerosi benefici per l’organismo. Conservano infatti tutte le proprietà benefiche dei funghi freschi, fornendo macronutrienti e fibre. Non hanno particolari controindicazioni e sono l’ideale per aumentare il senso di sazietà. Aiutano inoltre a modulare l’assorbimento intestinale, diminuendo l’indice glicemico durante il pasto e prevenendo la stipsi.

LEGGI TUTTO
  1. Ceci con le bietole
  2. Terrina di verdure miste
  3. Timballo di riso alla romana
  4. Sella di lepre in dolceforte
  5. Rollini di manzo ai funghi secchi
  6. Ravioli di carne
  7. Risotto con salsiccia
  8. Risotto alle telline
  9. Trota alla ducale
  10. Tordelli in teglia alla lucchese

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963