BUONISSIMO
Seguici

Carota, proprietà e ricette

La carota è un ortaggio ricco di sapore e ricca di sali minerali e vitamine che contribuiscono a mantenere in forma il nostro organismo. Conosciamo meglio la carota.

Carota, proprietà e ricette VISUALIZZA TUTTE LE RICETTE 714

Riconoscibile dalla caratteristica forma a fittone e dalle foglie della pianta, la carota originariamente si distingueva per il suo colore arancione vivo, successivamente la ricerca ha prodotto carote bianche o marroni o viola con caratteristiche organolettiche leggermente differenti, anche se il valore nutritivo è inalterato.

La carota è una pianta originaria dell’Asia, dell’Africa del Nord e dell’Europa, e attualmente è molto diffusa nella fascia temperata settentrionale, tutte le sue varietà sono commestibili ed è estremamente preziosa, in seguito vedremo il perché, per l’alimentazione.

Grazie al suo aroma penetrante la carota è utilizzata in cucina oltre che in piatti che la vedono protagonista, come la crema di carote, anche per insaporire e rendere più profumate altre preparazioni, basti pensare a come varia l’aroma di una minestra di verdure al solo aggiungere una carota o a una ricetta come le carote alle nocciole, è presente anche nei dolci come nei biscotti alla carota.

Insalata di orzo alle seppioline

In Italia la produzione della carota, che si attesta attorno alle 500mila tonnellate, si concentra principalmente in sole 3 regioni, la Sicilia, l’Abruzzo e il Lazio, mentre aree minori di coltivazione sono presenti nel Veneto, nell’Emilia Romagna e in Puglia.

Tra le varie qualità di carota, che si differenziano principalmente per la forma e la lunghezza della radice, possiamo citare tra quelle a radice corta la Rossa parigina e la Rossa corta Signal; tra quelle a radice media la Nantes e la Amsterdam, mentre per quanto riguarda le cultivar a radice lunga la più diffusa in Italia è la Fiumicino.

La carota ha proprietà curative contro:
Disturbi a intestino e fegato, carie dentaria, arteriosclerosi, carenza di vitamine, colite, aftestipsi, artrite, gotta, bronchiti, asma, acne, macchie e inestetismi della cute, fermentazione intestinale, bruciature della pelle, acidità di stomaco, allattamento.

Le qualità della carota sono moltissime e infatti la preziosa radice viene utilizzata non solo in cucina, ma anche in cosmetica e medicina.

Il suo caratteristico colore arancione è provocato dall’alto contenuto di beta carotene (vitamina A), che nel corpo umano svolge molteplici funzioni, come mantenere la pelle liscia e morbida, contrastare la vista debole, aiutare nella formazione di ossa e denti, inoltre la ricerca ha dimostrato che il beta carotene riduce i rischi di tumore ai polmoni.

Oltre al prezioso carotene, la carota ha altre qualità, troppe per essere enumerate in questa pagina, ma ricordiamo le sue proprietà diuretiche ed epatiche, e infine il suo utilizzo come regolatore dell’intestino.

Il contenuto calorico della carota è decisamente basso, si aggira infatti sulle 33 calorie per 100 grammi di prodotto, quindi ottimo per arricchire di vitamine e sostanze benefiche chi stia seguendo una dieta.

Nonostante le sue benefiche proprietà, quando si consumano carote è bene ricordare alcune controindicazioni: non consumare le carote bollite e lasciate a lungo a temperatura ambiente in quanto sviluppano nitrosammine, che provocano tumore all’esofago e non esagerare nel consumo di vitamina A poiché questo può provocare un’intossicazione grave.

Per tutto il resto la carota trova largo impiego in cucina ed entra fra gli ingredienti di molte ricette, come puree, minestre, succhi, dolci e sformati. Viene utilizzata molto spesso cruda in insalata, ottima sgranocchiata cruda intera o per preparare degli ottimi centrifugati.

Le ricette del giorno