BUONISSIMO
Seguici

Shortbread scozzesi

Avete mai sentito parlare degli shortbread? Sono dei succulenti biscotti di origine scozzese, vengono preparati con tre soli ingredienti (burro, farina e zucchero) e possono avere 3 forme distinte, ovvero rotondi (chiamati Shortbread Rounds), a spicchi (Petticoat Tails) e infine rettangolari (Shortbread Fingers), esattamente come quelli che vi proponiamo. Friabili e spessi al punto giusto, sono letteralmente perfetti sia per una colazione che per una merenda un po’ più golosa del solito, ma si abbinano molto bene anche con il caffè e con il thé.

Forse in pochi sanno che il nome shortbread si riferisce alla loro particolare friabilità e sono da sempre i biscotti più amati dagli scozzesi ma negli anni si sono talmente diffusi in tutta l’Inghilterra che, oggi, vengono spesso definiti come “i migliori biscotti inglesi al burro” (anche se bisogna precisare che sono molto diffusi in altri paesi come Danimarca, Irlanda, Svezia e Stati Uniti).

Vista la mancanza delle uova sono perfetti nel caso in cui abbiate familiari o amici intolleranti, oppure se volete semplicemente provare una tipologia di biscotti diversa dal solito. Per mantenere la fragranza e il gusto vi suggeriamo di conservare i vostri shortbread in una scatola di latta, in modo da poterli gustare per circa una settimana!

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Shortbread scozzesi
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Colli Orientali del Friuli DOC Cabernet
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: -
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 30 min di preparazione30 min di riposo20 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Burro e zucchero

    Per iniziare la preparazione dei vostri biscotti inserite nella ciotola della planetaria (o in un mixer) il burro freddo con lo zucchero e lavorateli fino a quando il composto non risulterà liscio e ben amalgamato.

  2. Farina, burro e zucchero

    Setacciate la farina in un recipiente e unitela al burro e allo zucchero lavorati, poi aggiungete un pizzico di sale. Impastate con il gancio a foglia nella planetaria o con un cucchiaio di legno.

  3. Impasto per biscotti

    Quando la farina sarà stata assorbita e l’impasto non sarà troppo sodo, avvolgetelo in un foglio di carta da forno e fatelo riposare in frigorifero per 30 minuti circa. Intanto preriscaldate il forno a 180° C.

  4. Impasto steso con mattarello

    Spolverizzate una spianatoia con della farina e, trascorsi i 30 minuti, stendete l’impasto con un mattarello, arrivando ad uno spessore di mezzo centimetro. Poi, con una rotella liscia tagliate dei rettangoli di circa 3x8 cm.

  5. Shortbread appena sfornati

    Spostate i vostri biscotti su una teglia rivestita da carta da forno e bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta. Tenete i biscotti distanziati e cuoceteli per circa 20 minuti. Appena dorati i vostri shortbread saranno pronti!

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla