BUONISSIMO
Seguici

Patate fritte

Potete studiare i contorni più disparati, come zucchine ripiene, o insalate, ma unico e inimitabile contorno più apprezzato di tutti, da sempre e da grandi e piccini, resteranno sempre le patate fritte!

Si accompagnano bene ai piatti di carne, di pesce e anche di verdure. Sono sempre perfette! Potete anche farle al forno, certo, ma quelle in frittura, come anche i fiori di zucca, sono irresistibili, un po’ per la loro croccantezza un po’ per il gusto semplice e gustoso!

Insomma, questi bastoncini di patate sono un semplice street food che ha conquistato tutto il mondo! Basti vedere come hanno spopolato nei fast food più famosi, come Mc Donald’s o Burger King, o semplicemente come hanno conquistato tutte le nostre tavole.

Quali patate utilizzare? Beh, quelle migliori restano e resteranno sempre quelle a pasta gialla! Evitate invece quelle rosse, che sono le meno indicate per la frittura. Dovrete lavarle e pelarle, ma se preferite in alternativa potete anche friggerle con la buccia.

Servite le patate appena fritte in modo che non perdano la loro croccantezza, accompagnate da ketchup o maionese. In ogni caso, vi sconsigliamo qualsiasi tipo di conservazione, perché vanno assolutamente mangiate non appena fatte!

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Patate fritte
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 10 min di preparazione15 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. patate-fritte-01

    Prendete delle patate preferibilmente a pasta gialla.

  2. patate-fritte-02

    Pelate le patate e poi tagliatele prima a fette spesse 1 cm e poi a forma di fiammifero sempre dello spessore di 1 cm.

  3. patate-fritte-03

    Mettete l’olio in una pentola a scaldare e quando avrà raggiunto la temperatura di 170°C (misurabile con un termometro da cucina) immergete poche patate per volta.

  4. patate-fritte-04

    Dopo 5 minuti e quando saranno dorate, estraetele con una schiumarola e adagiatele su un piatto o un vassoio rivestito di carta assorbente, in modo che l’olio in eccesso venga assorbito.

    Continuate a friggere le patate e man mano che le scolate, salatele e servitele.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963