BUONISSIMO
Seguici

Cosce di pollo con senape e limone

Le cosce di pollo con senape e limone sono una gustosa e veloce ricetta per single, si realizza incidendo le cosce di pollo e tenendole per un’ora in una marinata di succo di limone, miele e senape, successivamente verranno grigliate e servite ben calde bagnate con la marinata rimasta.

Vota:
CHE VOTO DAI?
4 Grazie per aver votato!
Cosce di pollo con senape e limone
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Biferno DOC Rosato
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: -
  • DOSI PER: 1 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 10 min di preparazione 1h di riposo15 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Cosce di pollo con senape e limone

    Incidete le cosce di pollo con tagli diagonali e superficiali; quindi disponetele in un piatto.

  2. Cosce di pollo con senape e limone

    Miscelate la senape dolce con il succo di limone, il miele, pochi semi di senape, sale e pepe.

  3. Cosce di pollo con senape e limone

    Pennellate le cosce con la crema a base di senape e lasciatele marinare per circa 1 ora in frigorifero.

  4. Cosce di pollo con senape e limone

    Grigliatele per circa 15 minuti girandole spesso e, quasi a fine cottura, spennellatele ancora con la marinata rimasta.

  5. Cosce di pollo con senape e limone

    Gustatele subito ben calde in modo che siano croccanti all'esterno e succose al centro.

Consigli

Sarà possibile cuocere le coscette al forno invece che alla griglia allungando i tempi in proporzione e avendo cura di girarle frequentemente. La pianta della senape è originaria del Mediterraneo ed è conosciuta fin dai tempi antichi. Le senapi più pregiate sono quelle francesi, solitamente preparate con una miscela di grani diversi macinati e poi diluiti con vino bianco e altri elementi aromatici. In cucina si usa come condimento in pasta cremosa o in polvere; se ne usano anche i semi che hanno un sapore molto piccante.

Domande frequenti

Come spellare le cosce di pollo?

Bisogna rimuovere la pelle tagliando con la lama la membrana sottile che la tiene collegata alla carne, quindi staccare la pelle in concomitanza all'incisione del coltello aiutandosi con le dita.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963