BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Semi di senape

I semi di senape sono noti sin dall'antichità per via delle loro proprietà nutritive e curative. Donano alle pietanze un piacevole gusto piccante Semi di senape

I semi di senape sono dei piccoli, preziosi chicchi che sprigionano la loro piccantezza non appena entrano a contatto con l’acqua. L’ingrediente perfetto per donare alle carni e a ogni tipo di pietanza vegetale un gusto unico e forte, mai eccessivo e sempre piacevole al palato.

Semi di senape, proprietà principali

Esistono oltre 40 diverse varietà di piante di senape – piante annuali dello stesso genere di cavolo e rapa – dalle quali vengono estratti i rispettivi semi, tuttavia le più popolari sono tre: semi di senape nera, bianca e bruna. La Brassica nigra è la pianta che produce semi di senape nera, con semi molto piccoli che si usano sia macinati che interi, mentre i semi di senape bruna provengono dalla pianta Brassica juncea (senape cinese o senape indiana) e ne esistono diverse varietà che vanno dal marrone al giallo scuro. Infine la Sinapis alba è la pianta da cui provengono i semi di senape bianca, un po’ più grandi rispetto ai precedenti. Tutte e tre le varietà di semi di senape vengono impiegate per la produzione delle celebri salse (come la senape di Digione) e, a seconda del tipo di seme usato, si raggiunge un diverso grado di piccantezza. La vera magia dei semi di senape è che sprigionano il loro gusto soltanto a contatto con l’acqua, ecco perché sono ideali per dare un tocco in più a minestroni, verdure in padella, conserve e naturalmente a carni marinate e insaccati.

Semi di senape, valori nutrizionali

100 grammi di semi di senape contengono circa 470 kcal. Un basso contenuto calorico a fronte di un alto valore nutritivo: i semi di senape sono fonte di vitamine A, C ed E e di minerali come zinco, sodio, calcio, magnesio e selenio.

Semi di senape, benefici e controindicazioni

I semi di senape esistono da più di 3000 anni sono noti fin dall’antichità per via delle loro proprietà curative. Un ingrediente ricco di benefici, a basso contenuto di calorie e alto valore nutritivo, con proprietà antibatteriche e antisettiche. I semini contengono al loro interno dei principi attivi (sinapina e sinigrina) che stimolano la circolazione sanguigna e sollecitano la buona digestione. Stando agli usi più antichi tuttora conosciuti, i semi di senape sotto forma di farina, olio o salsa sono utili contro i dolori articolari, i sintomi influenzali e costipazione. Inoltre si dice che l’olio estratto dai semi di senape sia un vero toccasana per i capelli, poiché li nutre e ne stimola la crescita.

LEGGI TUTTO
  1. Cosce di pollo con senape e limone
  2. Le allegre mummie
  3. Insalata di patate e cipolle rosse con l'aceto
  4. Insalata di avocado e salmone affumicato
  5. Mostarda di limone
  6. Insalata di verdure sottaceto
  7. Pastrami
  8. Pollo Tandoori
  9. Vindaloo di maiale
  10. Insalata di avocado e pesce affumicato

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963