BUONISSIMO
Seguici

Aringhe marinate nell'acquavite

Le aringhe marinate nell’acquavite costituiscono un particolare secondo piatto di pesce, si preparano lasciando marinare i filetti di aringhe per qualche ora in una marinata a base di aceto, zucchero e aromi in grani che verranno prima fatti bollire.

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Aringhe marinate nell'acquavite
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Malvasia delle Lipari DOC
  • COSTO: Medio
  • CUCINA REGIONALE: -
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 15 m + marinatura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Qualche ora prima di iniziare la preparazione ricordatevi di mettere i filetti di aringhe in ammollo per consentirgli di perdere la maggior parte del sale.

  2. In un tegame di dimensioni adeguate preparate una marinata unendo aceto, zucchero e aromi in grani; si farà bollire il tutto, e verrà poi lasciato raffreddare.

  3. Sbucciate le cipolle e tagliatele ad anelli sottili. Sgocciolate le aringhe e tagliatele a pezzi.

  4. Disponete le aringhe e gli anelli di cipolla a strati alterni in un vasetto di vetro.
    Aromatizzate la marinata con la grappa e la scorza di limone e versatela sulle aringhe.
    Lasciate riposare al fresco per alcune ore.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963