BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Anice

Conosciuto fin dall'antichità per le sue proprietà digestive, l'anice è un ingrediente utile per preparare ricette sia dolci che salate Anice

L’anice deriva da una pianta il cui nome botanico è Pimpinella anisum. Fa parte della stessa famiglia del finocchio, del cumino e dell’aneto e del cumino. I suoi semi hanno un sapore dolce e intenso, da secoli vengono utilizzate in moltissime ricette e come ingrediente principale di tante preparazioni. Originario del Medio Oriente, nell’epoca degli antichi greci e dei romani, l’anice ha iniziato a diffondersi nel Mediterraneo, per poi essere importato in America in seguito ai viaggi di Cristoforo Colombo. Oggi si può trovare in prevalenza in India e nell’area Mediterranea.

Anice, proprietà principali

Le proprietà e il gusto particolare dell’anice sono noti sin dall’antichità. I romani usavano questo alimento al termine di banchetti abbondanti, sfruttandone le proprietà digestive. Si tratta inoltre dell’ingrediente principale del pastis francese, una bevanda che viene degustata in Francia come aperitivo. I semi hanno un colore che va dal grigio verde al marroncino, con una forma che ricorda molto quella dei semi di girasole. Vengono raccolti durante l’estate e fatti essiccare naturalmente all’ombra. Hanno un sapore molto dolce e intenso che ricorda quello della liquirizia. In Europa l’anice viene utilizzato soprattutto nella pasticceria, per dare una nota particolare a caramelle, biscotti e dolci. In Oriente e in India invece viene accompagnato a piatti salati come pane speziato, stufati, zuppe e minestre, ma anche piatti a base di carne e verdura.

Anice, valori nutrizionali

In circa 100 grammi di anice troviamo 337 kcal. Questo alimento è ricco di carboidrati (50,02 grammi) e proteine (17,6 grammi), troviamo poi grassi (15,9 grammi), fibra alimentare e sodio. Assente il colesterolo.

Anice, benefici e controindicazioni

Fra gli effetti più conosciuti c’è senza dubbio quello digestivo. L’anice è inoltre un ottimo antispasmodico e carminativo, per questo viene sfruttato per preparare tisane e infusi contro il gonfiore e per favorire la digestione. Favorisce il rilassamento e nell’antichità veniva considerato un potentissimo cibo afrodisiaco.

LEGGI TUTTO
  1. Tozzetti
  2. Panpepato
  3. Susamielli napoletani
  4. Taralli all'aviglianese
  5. Biscottini salati al sesamo
  6. Pane all'anice
  7. Caprarola
  8. Torta di Natale
  9. Crema cremada
  10. Genepi

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963