BUONISSIMO
Seguici

Fusilli al Castelmagno

I fusilli al Castelmagno si preparano cuocendo i porri tagliati sottilmente e passandoli successivamente nel mixer. Lesseremo la pasta in abbondante acqua salata, condiremo con la crema di porri e il formaggio, quindi serviremo il tutto ben amalgamato.

Il Castelmagno è un formaggio che si produce da molti secoli: la prima menzione conosciuta risale al 1277, anno in cui si ha notizia che Castelmagno fu dato in pagamento al Marchese di Saluzzo in cambio dell’uso dei pascoli a Castelmagno e Celle di Macra. Si consuma principalmente con le pere. E’ ottimo anche per i risotti

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Fusilli al Castelmagno
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Colli Piacentini DOC Pinot Nero
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: -
  • DOSI PER: 4 Persone
  • CALORIE: 575 kcal
  • TEMPO: 10 min di preparazione20 min di cottura
Info nutrizionali
PER PORZIONE
Energia 575 kcal
Carboidrati 61,8 g
di cui zuccheri 2,9 g
Proteine 17,3 g
Grassi 27,5 g
di cui saturi 16,1 g
Fibre 3,2 g

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Fusilli al Castelmagno

    Pulite i porri, eliminate loro la base, quasi tutto il gambo verde e il primo involucro di foglie, quindi affettateli a rondelle molto sottili.

  2. Fusilli al Castelmagno

    Tagliate lo scalogno a piccoli dadini e fatelo appassire per 3 minuti nel burro a fuoco dolcissimo, unite i porri, le foglie di basilico e fate insaporire per 5 minuti. Bagnate con il vino e fate cuocere per 10 minuti mescolando continuamente fino a quando i porri si disfano. Frullate con il mixer a immersione, salate e pepate.

  3. Fusilli al Castelmagno

    Lessate al dente i fusilli in abbondante acqua salata, scolate e fate saltare per 2 minuti a fiamma vivace nella padella con la crema di porri alla quale avrete aggiunto i pinoli.

  4. Fusilli al Castelmagno

    Versate la pasta nei piatti individuali, distribuite il Castelmagno, mescolate in modo che con il calore il formaggio si ammorbidisca e servite.

Domande frequenti

Che tipo di formaggio è il Castelmagno?

Il Castelmagno è un formaggio semigrasso o grasso dalla breve o media stagionatura, dalla consistenza semidura. Si tratta di un formaggio di origine piemontese prodotto nella provincia di Cuneo con latte di vacca e, in alcuni casi, con un'aggiunta di latte di pecora e di capra.

Che sapore ha il Castelmagno?

Il Castelmagno è un formaggio dal sapore tendenzialmente delicato. Man mano che la stagionatura aumenta il sapore potrebbe diventare più amaro e quasi piccante.

Come si conserva il formaggio Castelmagno?

Il formaggio Castelmagno si conserva in un luogo fresco, avvolto da una pellicola protettiva e chiuso in contenitori di plastica ermetici. In questo modo non assorbe o trasmette odori ad altri alimenti.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla