BUONISSIMO
Seguici

Tè del cacciatore tirolese

Il tè del cacciatore vi scalderà lasciandovi sempre in ottima forma, dal momento che viene preparato unendo al tè il vino, il kirsch e il rum senza bollitura e addolcendolo con una spruzzata di zucchero candito; è molto indicato da assumere nelle stazioni invernali per gli sciatori che consumano una grande quantità di bibite anti-freddo, in buona parte molto alcoliche e non del tutto innocue.

Tè del cacciatore tirolese VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 1
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 15 min di preparazione
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Tè nero 1/8
  • Vino bianco 1 spruzzo
  • Kirsch 1 spruzzo
  • Rum 1 spruzzo
  • Zucchero q.b.

Preparazione

  1. Te del cacciatore tirolese

    Mescolate il tè con vino, kirsch e rum e riscaldate il tutto, senza farlo bollire.

  2. Te del cacciatore tirolese

    Aggiungete lo zucchero candito, senza mescolare. Servite caldissimo in bicchieri di vetro.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963