BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Sottaceti

La conservazione sottaceto è tra i metodi migliori per dare nuova vita alle verdure e consumare anche fuori stagione. Scopriamo le caratteristiche dei sottaceti e come mangiarli Sottaceti

Sottaceti, proprietà principali

I sottaceti sono un metodo di conservazione degli alimenti ottenuto tramite fermentazione anaerobica innescata da batteri dell’acido acetico. Il cibo così conservato è noto come sottaceto e, insieme alle conserve, ai sottoli e al sotto sale, rappresenta uno dei modi migliori per dare nuova vita agli ortaggi e consumarli anche fuori stagione. La conservazione è garantita dalla fermentazione in assenza di ossigeno, per mezzo di una procedura che conferisce alle verdure un sapore tipicamente salato o aspro. In questa salamoia il pH risulta inferiore al 4.6, valore sufficiente a eliminare la maggior parte dei batteri. Nel caso si volessero realizzare in casa, prediligere aceti di vino bianco con un livello di acidità pari o superiore al 6% da diluire in acqua nella proporzione 2:1. In alternativa, si può usare anche l’aceto di mele mentre è invece sconsigliato quello di vino rosso che colorerebbe le verdure alterandone il gusto. Le verdure più adatte a questa tecnica sono quelle che appaiono più sode e compatte, quindi: carote, sedano, fagiolini, peperoni, cipolle, cetrioli, mais, piselli, funghetti, broccoli, zucchine o carciofi. I sottaceti vengono solitamente utilizzati come contorno o ingredienti per condire altre pietanze e nella tradizione italiana questo tipo di preparazione assume il nome di giardiniera.

Sottaceti, valori nutrizionali

100 grammi di sottaceti contengono meno 18 calorie a seconda del tipo di verdura. I valori sono così distribuiti: 25% di grassi 25%, 64% di fibre, 11% di proteine. In base alla composizione degli ortaggi spezzettati, il succo dei sottaceti ha quantità significative di vitamine C ed E.

Sottaceti, benefici e controindicazioni

Sono alimenti ricchi di proprietà salutari. Dal ridotto apporto calorico, sono una buona di fibre, antiossidanti che contrastano i radicali liberi e sali minerali che idratano velocemente il corpo. Possono avere effetti benefici sulla funzione intestinale, favoriscono la digestione, e accelerano il metabolismo. Uno dei principali effetti fisiologici dei sottaceti è quello dell’alcalinizzazione, riducendo lo sviluppo di dolori articolari e di reflusso.  Oltre a essere ideali per mantenere le verdure e gli ortaggi freschi anche a distanza di mesi, il loro succo sembra contribuire ad alleviare i crampi.

LEGGI TUTTO
  1. Filetto di cernia in umido
  2. Uova farcite al tonno
  3. Insalata di rinforzo
  4. Maiale in agrodolce
  5. Uova in salsa
  6. Poisson avec les càpres
  7. Insalata russa - Microonde
  8. Spuma di prosciutto
  9. Insalata di pollo
  10. Insalata di maccheroni

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963