BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Giardiniera

Proprietà, valori nutrizionali e benefici della giardiniera, un gustoso composto di verdure conservate sotto aceto che può essere servito come antipasto o utilizzato come condimento. Giardiniera

Giardiniera, proprietà principali

La giardiniera, conosciuta anche con il nome di antipasto piemontese o di giardiniera campagnola, è un metodo per conservare le verdure nel tempo sotto aceto o, in alternativa, sott’olio. Si tratta, quindi, un composto di ortaggi che vengono spezzettati, lessati in acqua e aceto e utilizzati principalmente come antipasto, come contorno o come condimenti per altri piatti. Può essere realizzata utilizzando diversi tipi di ortaggi, soprattutto carote, peperoni, cipolline, cavolfiori, sedano, funghi, zucchine e cetriolini, che conferiscono al prodotto finale un gusto gradevole. Prima di procedere alla conservazione, gli ingredienti vengono prima lavati e lasciati a riposo per permettergli di perdere l’acqua in eccedenza. Vengono poi immersi in acqua e aceto, dove devono restare per circa un mese prima di essere pronti alla consumazione. Si conservano per circa un anno.

Giardiniera, valori nutrizionali

I valori nutrizionali della giardiniera variano a seconda degli ortaggi che vengono inseriti nel composto. In linea generale, una tipica giardiniera, però, conta in media circa 7 calorie ogni cento grammi di prodotto. Vi si trova poi anche acqua e, a seconda delle verdure inserite, proteine, fibre, ferro, calcio, sodio, fosforo, potassio, vimatine di vario tipo, acido folico e beta carotene in quantità variabili.

Giardiniera, benefici e controindicazioni

Quelle presenti nella giardiniera sono verdure fermentate, e questo comporta numerosi benefici. Innanzitutto si conservano più a lungo, anche fino ad un anno, permettendone un consumo prolungato nel tempo. Si riscontra, poi, anche una maggiore digeribilità, che si va a sommare alla grande quantità di fibre presenti negli ortaggi che favoriscono una corretta motilità intestinale. Il consumo della giardiniera va tuttavia ponderato, soprattutto per la presenza dell’aceto, che è sconsigliato ai soggetti diabetici, con ipertensione, in caso di reflusso gastroesofageo e gastrite. Importante, infine, fare molta attenzione alle verdure presenti nel composto per essere sicuri di non incappare in reazioni allergiche.

LEGGI TUTTO
  1. Antipasto di mare molisano
  2. Hot dog

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963