BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Senape di Digione

Gusto piccante e colore giallo, la senape di Digione è una salsa molto usata nella cucina francese e un ingrediente perfetto per tante ricette gustose Senape di Digione

La senape di Digione, conosciuta anche come mostarda, è una salsa famosa e molto antica, preparata con il mosto d’uva. Fa parte della tradizione culinaria francese e viene utilizzata per condire le carni. Le origini di questo ingrediente risalgono al Medioevo quando nella città di Digione, in Francia, si iniziò a preparare una salsa con mosto d’uva, mele e senape, denominata “mustus ardens”, ossia “mosto ardente” per via del suo gusto pungente.

Senape di Digione, proprietà principali

La senape di Digione è caratterizzata da un sapore piccante che può essere più o meno accentuato. Il gusto di questa salsa deriva dal processo di preparazione. I semi infatti non hanno la piccantezza, ma la acquisiscono a contatto con l’acqua. Vengono infatti macinati e messi in ammollo, questo genera un enzima termolabile che regala il gusto tipico della senape, rilasciando degli olii essenziali. Il grado di piccantezza viene conferito dalla temperatura dell’acqua durante l’infusione dei semi. Se è calda, questo alimento sarà poco piccante e leggero, mentre se è fredda sarà molto piccante.

Senape di Digione, valori nutrizionali

100 grammi di senape di Digione apportano circa 67 calorie: 26,8% di carboidrati, 22,8% di proteine e 50,4% di grassi.

Senape di Digione, benefici e controindicazioni

La senape di Digione ha moltissimi benefici. Viene considerata ottima per stimolare la salivazione e produrre succhi gastrici che migliorano la digestione. Se viene assunta prima dei pasti causa un senso di appetito immediato, per questo risulta perfetta per chi soffre di inappetenza. Aiuta a depurare l’organismo dalle sostanze tossiche grazie alla sua blanda azione lassativa. Anche questo ingrediente però non è esente da controindicazioni. La senape infatti è une delle cause delle più comuni allergie. Solitamente è sconsigliata per le persone che sono sensibili alla colza e ad alimenti che fanno parte della famiglia delle Brassicaceae (broccoli, cavolini di Bruxelles, cavoli, cavolfiori e rape). Un uso prolungato inoltre può causare gonfiori e irritazioni cutanee.

LEGGI TUTTO
  1. Uova farcite alle erbe e caprino
  2. Omelette alle erbe
  3. Vitello alla russa

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963