BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Acciughe (alici) sott'olio

Saporite e gustose, le acciughe (alici) sott'olio sono un ingrediente ottimo per insaporire ricette di primi piatti, sughi e antipasti Acciughe (alici) sott'olio

Le acciughe (alici) sott’olio sono in ingrediente a base di pesce. Si possono mangiare da sole, accompagnate dal pane, oppure abbinare ad altri cibi per aggiungere alle ricette la giusta sapidità.

Acciughe (alici) sott’olio, proprietà principali

Le acciughe (alici) sott’olio presentano diverse preparazioni. Si possono realizzare a partire dalle acciughe fresche che vengono sbollentate in aceto o vino, in alternativa vengono preparate mettendo sott’olio direttamente le alici sotto sale. Passate in aceto e vino e portate a ebollizione, non solo conservano un aroma inconfondibile, ma sono anche sicure dal punto di vista igienico-sanitario. Solitamente questo ingrediente si trova in scatole o vasetti sterilizzati e deve essere ricoperto completamente di olio. Ne esistono numerose varianti, da quelle aromatizzate con aglio, prezzemolo e peperoncino, a quelle con cipolline fresche. Si possono aggiungere alla pasta per insaporire il sugo oppure si possono gustare da sole, semplicemente con una fetta di pane.

Acciughe (alici) sott’olio, valori nutrizionali

In 100 grammi di acciughe (alici) sott’olio troviamo circa 210 calorie. Questo ingrediente non contiene carboidrati, mentre ha un alto contenuto di proteine e grassi. Nelle acciughe troviamo inoltre sostanze benefiche per la salute come la niacina, la vitamina B6, la tiamina, la vitamina A, la riboflavina, i folati. Contengono anche potassio, fosforo, calcio, sodio, magnesio, ferro, zinco e selenio.

Acciughe (alici) sott’olio, benefici e controindicazioni

Le acciughe (alici) sott’olio sono un’ottima fonte di Omega3 e proteine di alta qualità. In particolare gli acidi grassi sono alleati per la salute di cuore e arterie. Il ferro è indicato per la produzione di globuli rossi, il fosforo per il benessere delle ossa e dei denti insieme al calcio. Le controindicazioni riguardano soprattutto il contenuto di grassi e di sodio: le acciughe (alici) sott’olio andrebbero consumate sempre con moderazione e senza eccedere, inserendole sempre all’interno di una dieta sana ed equilibrata.

Domande frequenti

Quanto durano le acciughe sott'olio aperte?

Una volta aperte, le acciughe sott'olio si possono conservare in un vasetto di vetro riposto nel frigo per diversi giorni. Per mantenere il loro sapore però bisogna assicurarsi che siano sempre ben immerse nell'olio.

  1. Mousse di tonno e limone
  2. Crostini di provatura ed alici
  3. Crostini al tartufo
  4. Patè di acciughe
  5. Barchette al tonno
  6. Focaccia con le cipolle, acciughe e capperi
  7. Vitello tonnato
  8. Torta delicata di cipolle bianche
  9. Spaghetti alla Puttanesca
  10. Involtini di peperoni farciti

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963