BUONISSIMO
Seguici
#RICETTEDIFAMIGLIA

Orecchiette fatte in casa

Fare le orecchiette per chi nasce in Puglia è una vera e proprio forma d’arte, bastano solo due ingredienti per realizzare un trionfo di golosità. Il segreto della ricetta sta nel trovare la giusta consistenza della pasta che non deve essere eccessivamente dura o troppo morbida, altrimenti il rischio è che una volta stasa si buchi e non venga la rigatura classica dell’orecchietta.

Come fare le orecchiette fatte in casa

Un’amica di Buonissimo, pugliese doc, ci svela il segreto della sua ricetta originale delle orecchiette pugliesi da gustare accompagnate magari alle cime di rapa.

 

Di: Barbara Speciale per la rubrica #ricettedifamiglia
Orecchiette fatte in casa VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: CHARDONNAY DOC
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 1h 30 min di preparazione5 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Semola 500 g
  • Acqua 200 g

Preparazione

  1. semola-a-fontana

    Disponete la semola di grano duro sul piano di lavoro a fontana, realizzando un buco nel centro dove andremo a versare l'acqua e si impasta fino a quando non si raggiunge la giusta consistenza.

  2. impasto-orecchiette

    Si stende l'impasto con il palmo della mano, dall'alto verso il basso, per verificare che la semola sia amalgamata bene con l'acqua, non deve presentare delle ruvidità. In questo caso aggiungiamo ancora un po' di acqua e procediamo con l'impasto fino a quando non diventa liscio.

  3. rotolini-orecchiette

    Separiamo tanti panetti dall'impasto principale e formiamo dei rotoli, del diametro di circa, 1,5cm.

  4. dito-orecchiette

    A questo punto tagliamo tante fettine di circa 1cm e lavoriamo i singoli pezzettini con la punta del coltello, trascinandoli verso di noi e arrotolandoli intorno al pollice dell'altra mano per dare la forma tipica dell'orecchietta.

  5. orecchiette-pronte

    Una volta pronte è fondamentale l'asciugatura. Disponiamo le orecchiette separate sul piano di lavoro, all'aria, tutta la notte. Il giorno dopo sono pronte per essere conservate o cucinate subito, in acqua bollente fino a quando non vengono a galla.

Consigli

Barbara ci consiglia di utilizzare la semola di grano duro, per realizzare delle orecchiette più consistenti che trattengono meglio il condimento.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963