BUONISSIMO
Seguici

Confettura di mele cotogne

Le mele cotogne! Le avete mai provate? E soprattutto avete mai provato a preparare la confettura? È molto semplice, e in fin dei conti vi serve proprio poco tempo. Ma parliamo di questo frutto ad alcuni ancora sconosciuto!

Partiamo con il fatto che si tratta di un frutto prevalentemente invernale, ma se conserverete questa confettura nel modo giusto in barattoli sottovuoto, potrete gustarvela anche d’estate! Infatti, potete conservarla per circa 3 mesi in un luogo fresco, buio e asciutto.

Attenzione ai vasetti: quando si saranno raffreddati, controllate che il sottovuoto sia avvenuto in modo corretto premendo il tappo al centro. E prima di consumare la confettura, ricordatevi di aspettare 2-3 settimane in modo tale che il gusto e la consistenza raggiungano il giusto equilibrio.

Ma che gusto ha la mela cotogna? Diciamo che è leggermente acidula, per questo la si abbina al succo di limone e allo zucchero, due ingredienti che mixati con il frutto danno vita a una confettura dolcissima e vellutata.

Potete gustarla da sola, o su una fetta di pane a colazione, ma potete anche utilizzarla per farcire delle torte, le classiche molto alte e soffici come, ad esempio, la torta paradiso. Con le nostre dosi dovreste ottenere circa 1 kg di confettura.

Vota:
CHE VOTO DAI?
5 Grazie per aver votato!
Confettura di mele cotogne
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: -
  • COSTO: Economico
  • CUCINA REGIONALE: -
  • DOSI PER: 1 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 20 min di preparazione40 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. confettura-mele-cotogne-01

    Sterilizzate i vasetti: dopo averli lavati accuratamente sotto l'acqua corrente, metteteli in una pentola capiente e dai bordi alti, avvolgendoli in un canovaccio pulito, in modo che non si rompano urtandosi quando l'acqua bollirà.

    Riempite la pentola d'acqua fino a coprire i vasetti. Una volta che l'acqua giungerà a ebollizione, abbassate la fiamma e lasciate andare i vasetti sul fuoco per 20 minuti.

    Mettete nella pentola anche i tappi dei vasetti e lasciate sul fuoco per altri 10 minuti.

    Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare. Poi fate scolare e asciugare i vasetti capovolti su un panno pulito.

  2. confettura-mele-cotogne-02

    Ora preparate la confettura: grattugiate la buccia dei limoni non trattati e mettete da parte.

    Spremete i limoni e versate un po' di succo in una ciotola piena d'acqua, mettendo da parte il restante.

  3. confettura-mele-cotogne-03

    Lavate, asciugate e tagliate le mele preferibilmente mature in quattro spicchi, senza sbucciarle. Poi togliete il torsolo e tagliatele in cubetti della stessa dimensione per ottenere una cottura uniforme.

    Mettete i cubetti di mele nell'acqua acidulata in modo che non anneriscano. Scolate bene le mele con una schiumarola e mettetele in un tegame dai bordi alti.

    Aggiungete lo zucchero e, se desiderate anche la cannella, lasciate cuocere, mescolando di tanto in tanto, a fiamma media fino ad ammorbidire le mele.

  4. confettura-mele-cotogne-04

    Dopo circa 30 minuti, quando la temperatura avrà raggiunto i 108°C misurabili con un termometro da cucina, versate il succo di limone, le scorze grattugiate e amalgamate. Spegnete il fuoco e passate con un passaverdure ¾ della confettura ancora calda.

    Unite la purea ai cubetti nella pentola. Ora potete trasferire la confettura nei vasetti, lasciando 1 cm dal bordo. Chiudete i vasetti senza stringere troppo il tappo e lasciate raffreddare.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla