BUONISSIMO
Seguici

Tigella

La tigella è una deliziosa è caratteristica pagnottella tipica di Modena e del suo circondario, realizzata impastando farina, lievito, latte e olio. Tipica è la farcitura con il pesto modenese fatto con pancetta o lardo macinati, aglio e rosmarino e sale, ma ogni sorta di companatico può andar bene con la tigella. E se vi piacciono le preparazioni sfiziose a base di pane, segnatevi la ricetta della focaccia al rosmarino.

Come fare la tigella

La squisita tigella si realizza impastando tutti gli ingredienti e lasciando riposare il composto in frigorifero prima di ricavarne dei dischi che verranno cotti con l’apposita padella o al forno. Tradizione vuole che per la cottura si utilizzi la tigelliera, ma in mancanza può andar bene anche una comune placca da forno. Ecco i passaggi per la ricetta illustrati nel dettaglio.

 

Tigella VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: LAMBRUSCO
  • DOSI: 6
  • CUCINA REGIONALE: EMILIA-ROMAGNA
  • TEMPO: 20 min di preparazione 1h 30 min di riposo25 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Farina 1 kg
  • Lievito di birra 1 bustina
  • Latte 34 l
  • Olio di oliva extravergine 2 cucchiai
  • Sale 2 cucchiai

Preparazione

  1. Tigella

    Per cominciare sciogliete il lievito di birra in un po' d'acqua tiepida, quindi impastate la farina con il latte, l'olio d'oliva, il sale e lavorate accuratamente il tutto

  2. Tigella

    Una volta ottenuto con l'impasto una sorta di panetto dai contorni il più possibile omogenei, copritelo e lasciatelo riposare per almeno un'ora e mezza in frigorifero

  3. Tigella

    Trascorso questo tempo tirate una sfoglia dello spessore di circa un centimetro e con un tagliapasta o con un bicchiere ricavate le tigelle che avranno un diametro di circa 10 centimetri

  4. tigelle

    Cuocetele nella tigelliera che può essere sia del tipo elettrico che quello da preriscaldare sulla fiamma del gas; in mancanza potete cuocere le tigelle sulla placca del forno a 200 °C, scaldandole da ambo le parti, poi sfornandole e servendole ben calde

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963