BUONISSIMO
Seguici

Crema fritta alla veneta

La crema fritta alla veneta è un piatto molto popolare della cucina veneta, dove si può acquistare già pronta per la frittura dai panettieri. Si realizza facilmente anche in casa, con ingredienti di facile reperibilità come uova, latte, zucchero, farina, pangrattato e olio di semi. In passato la crema fredda veniva servita anche senza successiva frittura, solamente cosparsa di zucchero. Oggi è un classico dessert, da gustare magari insieme alle frittelle alla veneziana.

Come fare la crema fritta alla veneta

La squisita crema fritta alla veneta si prepara separando gli albumi dai tuorli, sbattendo questi ultimi insieme allo zucchero e poi unendoli alla farina e al limone per una cottura a fiamma bassa. Quando la crema si sarà rappresa andrà livellata su una spianatoia, tagliata a pezzi, passata negli albumi e poi nel pangrattato e fritta in abbondante olio bollente. Ecco i passaggi della ricetta illustrati con dovizia di particolari.

 

CHE VOTO DAI?
2 Grazie per aver votato!
Crema fritta alla veneta
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: RECIOTO DI SOAVE
  • DOSI: 10
  • CUCINA REGIONALE: VENETO
  • TEMPO: 5 min di preparazione15 min di raffreddamento40 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Crema fritta alla veneta

    Per cominciare separate gli albumi dai tuorli, sbattete insieme questi ultimi con lo zucchero, unite la farina, la scorza di limone grattugiata e poco alla volta il latte

  2. Crema fritta alla veneta

    Fate rapprendere la crema sul fuoco basso, mescolando e portando a ebollizione, quindi versatela crema su di un ripiano oleato e livellatela tutta alla stessa altezza

  3. Crema fritta alla veneta

    A questo punto lasciate raffreddare la crema: solo quando il composto sarà completamente raffreddato e si sarà appena solidificato tagliatelo a pezzi più o meno regolari

  4. Frittura in padella

    Passate ogni pezzo di crema fritta nell'albume sbattuto, poi nel pangrattato e infine friggeteli a due per volta in abbondante olio ben caldo, servendo subito in tavola

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963