BUONISSIMO
Seguici

Bistecca alla fiorentina

La bistecca alla fiorentina si prepara cuocendo le bistecche sulla graticola da ambedue i lati lasciandole al sangue al centro. Ecco i passaggi per cucinare la ricetta della bistecca alla fiorentina.

Vota:
CHE VOTO DAI?
1 Grazie per aver votato!
Bistecca alla fiorentina
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: Chianti DOCG
  • COSTO: Medio
  • CUCINA REGIONALE: Toscana
  • DOSI PER: 2 Persone
  • CALORIE: 786 kcal
  • TEMPO: 5 min di preparazione20 min di cottura
Info nutrizionali
PER PORZIONE
Energia 786 kcal
Carboidrati -
di cui zuccheri -
Proteine 56,7 g
Grassi 60,4 g
di cui saturi 21,6 g
Fibre -
Colesterolo 100 mg

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Bistecca alla fiorentina

    Mettete le bistecca sulla graticola preriscaldata, possibilmente sopra braci di carbone di legna; fatela cuocere tra i 6 e i 10 minuti per parte ed un paio di minuti la parte laterale.

  2. Bistecca alla fiorentina

    Insaporite quindi con sale e pepe; lasciate ancora un momento sul fuoco e servite subito in tavola, aggiungendo dell'olio extravergine d'oliva a crudo. Non fate cuocere troppo la carne che, come recita l'Artusi, deve "gettare abbondante sugo nel piatto".

Consigli

La bistecca alla fiorentina è il classico taglio toscano della carne di manzo. E' una ricetta tradizionale che viene preparata senza territorialità, vista la sua grande diffusione.Per la famosa bistecca alla fiorentina è d'obbligo usare carne di manzo giovane; va tagliata nella costata, comprende filetto e controfiletto e deve essere alta circa 3-4 cm.
Il taglio più pregiato è quello di razza Chianina.

Domande frequenti

Quanto deve pesare una bistecca alla fiorentina?

Generalmente la bistecca fiorentina dovrebbe essere spessa circa 5 cm e pesare circa 1/2 kg.

Come riconoscere la vera fiorentina?

Una bistecca, per essere definita fiorentina, deve avere almeno 4 centimetri di spessore e 800 grammi di peso.

Da quale parte della mucca si ricava la fiorentina?

La bistecca alla fiorentina si ricava dalla parte posteriore della lombata. Si distingue dagli altri tagli per la forma peculiare a T del suo osso, metà vertebra e parte della costola.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Condividi
Annulla