BUONISSIMO
Seguici

Buslanei

I buslanêi, sfiziose collane di ciambelline dure, sono tipici della zona di Màmago nel piacentino, ancora oggi vengono venduti nella duplice versione con e senza zucchero, duri, o più friabili, durante i giorni di mercato sull'angolo di Via XX Settembre – Piazza Duomo a Piacenza. Vediamo i passaggi per prepararli.

Buslanei VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: MEDIA
  • VINO: VIN SANTO DEI COLLI PIACENTINI
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: EMILIA-ROMAGNA
  • TEMPO: 20 min di preparazione 1h 30 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Farina 500 g
  • Burro 80 g
  • Latte 120 ml
  • Zucchero 100 g
  • Sale 1 pizzico

Preparazione

  1. Buslanei
    Impastate farina, burro, zucchero, sale e latte e formate dei regolari cordoni che, tagliati a pezzetti, chiuderete ad anello sull'indice della mano sinistra.
  2. Buslanei
    Le ciambelle vanno scottate in acqua non bollente e messe nel forno molto caldo dal quale le toglierete dopo mezz'ora circa.
  3. Buslanei
    Infilatele con un grosso filo bianco a formare lunghe collane e rimettete nel forno tiepido per un'ora; ne usciranno biscottate e si manterranno fresche a lungo.

Consigli

Un tempo erano molto diffusi nella Val Tidone della quale sono originari.I buslanêi o brassadéi venivano regalati dai padrini (gudàss) ai cresimandi che portavano le lunghe collane a bandoliera. Pare che queste ciambelle fossero già note ai primi del 1300 e che i monaci di San Savino ne facessero omaggio ai canonici della cattedrale. I buslanêi sono molto gustosi a colazione rammolliti nel latte o in ottimo e frizzante vino bianco. Ne esiste anche un tipo per il brodo.

VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963