BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Mandorle pelate

Benefiche per l'organismo e con moltissime proprietà, le mandorle pelate sono dei semi oleosi ideali per preparare tantissime ricette Mandorle pelate

Le mandorle pelate sono mandorle private della pellicina che le ricopre. Questi semi oleosi ricchi di benefici e dal gusto delicato, sono utilizzati come ingrediente per preparare diverse ricette, sia dolci che salate. Si accompagnano infatti alla perfezione con moltissimi alimenti.

Mandorle pelate, proprietà principali

Nome scientifico Prunus dulci, le mandorle sono il seme commestibile del mandorlo, una pianta che appartiene alla famiglia delle Rosaceae. La pianta ha un’altezza di cinque metri, mentre le mandorle sono racchiuse all’interno di un guscio protettivo legnoso. Originario dell’Asia, in seguito il mandorlo è stato importato in Sicilia dai Fenici e si è diffuso in tutto il Mediterraneo. Prime di buccia, le mandorle pelate sono semplici da utilizzare in cucina e molto versatili. Sono ottime per guarnire insalate, per realizzare dolci profumati e per arricchire torte. Si accompagnano alla crema pasticcera, al cioccolato e allo yogurt.

Mandorle pelate, valori nutrizionali

Come tutta la frutta secca, anche le mandorle sono piuttosto caloriche. 100 grammi di mandorle pelate forniscono circa 603 calorie. Questi semi oleosi contengono moltissime vitamine, in particolare la vitamina E, la vitamina A e diverse vitamine del gruppo B (B1, B2, B3, B5 e B6). Non mancano gli antiossidanti, fra cui il beta carotene e la luteina. Fra i sali minerali si segnalano magnesio, calcio, potassio, rame, fosforo, zinco e manganese.

Mandorle pelate, benefici e controindicazioni

Le mandorle pelate apportando tantissimi benefici all’organismo oltre ad essere buone. Grazie alla presenza di grassi polinsaturi, aiutano a prevenire malattie cardiovascolari, abbassando i livelli di colesterolo LDL e tenendo sotto controllo i trigliceridi nel sangue. Il potassio presente nelle mandorle pelate inoltre consente di abbassare la pressione ematica, riducendo il rischio di infarto e ictus. Infine la vitamina E permette di contrastare l’azione dei radicali liberi, rallentando il processo di invecchiamento, proteggendo l’organismo e innalzando le difese immunitarie.

LEGGI TUTTO
  1. Torta Caprese 2.0
  2. Tozzetti
  3. Ricciarelli di Siena
  4. Coppette di crema bianca all'arancia
  5. Panforte casereccio
  6. Caggionetti
  7. Amarettus
  8. Sospiri d'amore
  9. Budini di ricotta in salsa di fragole
  10. Panrozzo d'Abruzzo

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963