BUONISSIMO
Seguici

Come riutilizzare gli albumi

E adesso cosa ne facciamo di tutti questi albumi? Dite la verità, quante volte vi è capitato di pronunciare queste parole

Come riutilizzare gli albumi

E adesso cosa ne facciamo di tutti questi albumi? Dite la verità, quante volte vi è capitato di pronunciare queste parole, o quanto meno di pensarle, magari dopo aver preparato ricette che prevedono esclusivamente l’utilizzo dei tuorli. È il caso della pasta frolla, della crema pasticcera, ma non solo. Fatto sta che ci sono anche tantissime ricette che possono essere preparate solo con gli albumi, e che potrebbero consentire di riutilizzarli. Quali? Lo scopriremo subito. Ma intanto vediamo come conservare gli albumi.

Come conservare gli albumi

Domanda: è possibile conservare gli albumi? E se sì: per quanto tempo? La risposta, ovviamente, è affermativa: gli albumi si possono conservare. Ma come? In frigo, naturalmente, meglio se in un barattolo chiuso. Si mantengono freschi e buonissimi per almeno 2-3 giorni ed è in questo lasso di tempo che possiamo sbizzarrirci per dar vita a tutte le ricette che prevedono il loro utilizzo. In alternativa si possono comunque congelare nel freezer, per poi prepararli successivamente.

Come mantenere la linea con gli albumi

Sapete che molti nutrizionisti consigliano di utilizzare solo gli albumi al posto delle uova intere? I grassi, infatti, sono contenuti soprattutto nei tuorli, dunque un uovo privo della parte grassa consente di preparare pietanze meno pesanti. L’equivalenza è piuttosto semplice: due albumi valgono quanto un uovo intero.

Uova, sicuri di sapere proprio tutto?

Come riutilizzare gli albumi

Bene, abbiamo visto che gli albumi possono anche essere degli efficaci ‘sostituti’ delle uova stesse. Ma quelli avanzati, come li riutilizziamo? Ci sono tantissime ricette che prevedono l’utilizzo esclusivo degli albumi insieme ad altri ingredienti. È il caso, ad esempio, della zuppa inglese, o delle gustosissime meringhe in tutte le loro forme. Con gli albumi si possono spennellare le superfici di rustici, di alcuni dolci, biscotti o altri preparati dolciari, ma si possono anche preparare dei veri e propri manicaretti da pasticceria, come le invitantissime lingue di gatto che si possono utilizzare con gelati o per accompagnare tè, latte e caffè. Anche i deliziosi macarons si preparano con gli albumi. E avete mai provato la fantastica mousse degli innamorati? O gli amaretti al caffè? E che dire della buonissima pasta di mandorle, o della torta di soli albumi al limone, o della vezzosa terrina di albumi e uvetta? Insomma, di dolci con gli albumi ce ne sono in quantità industriale. E chi preferisce il salato? Niente paura. Le uova ripiene sono una classica pietanza per riciclare gli albumi avanzati e si prestano a mille e più modalità di farcitura. Insomma, se vi sono avanzati degli albumi, ora sapete come trasformarli in saporitissime delizie.

 

Le ricette del giorno