BUONISSIMO
Seguici

Cos'è il Black Friday, quando è nato e significato

Il Black Friday è ormai famoso in tutto il mondo, con sconti in tutti i negozi e online: scopri com'è nato, quando inizia e quanto dura nel 2022.

Cos'è il Black Friday, quando è nato e significato

Ogni anno milioni di persone aspettano con ansia l’arrivo del Black Friday, un grande evento dedicato ai consumatori con tante offerte e promozioni per risparmiare, soprattutto online. Se anche tu vuoi acquistare dei prodotti scontati, in questa guida ti spiegheremo cos’è il Black Friday, come è nato e quali sono le date e la durata di questa ricorrenza nel 2022. Ecco tutto quello che devi sapere sul Venerdì Nero!

Che giorno è il Black Friday?

Innanzitutto devi sapere quando si celebra il Black Friday, per non farti trovare impreparato e non perdere l’appuntamento con i migliori sconti dell’anno su tantissimi beni di consumo, ovviamente compresi tanti prodotti per la cucina in offerta. Il giorno del Black Friday è il quarto venerdì del mese di novembre, ovvero il giorno successivo al Thanksgiving, il Giorno del Ringraziamento che si festeggia negli Stati Uniti.

Quest’anno la data del Black Friday è il 25 novembre 2022, infatti il Thanksgiving Day si festeggia negli USA il 24 novembre. Tuttavia, le promozioni speciali per fare acquisti a prezzi convenienti non si limitano a una giornata, ma molti negozi online offrono un’intera settimana di sconti. Il Black Friday 2022 su Amazon, ad esempio, è iniziato il 18 novembre e terminerà lunedì 28 novembre 2022, ovvero il giorno del Cyber Monday.

La durata del Black Friday, infatti, non è fissa, ma ogni e-commerce o negozio fisico può scegliere liberamente quando far iniziare questo periodo di promozioni imperdibili. Alcuni store online propongono offerte a partire da un paio di settimane prima del giorno del Black Friday, altri invece per tutto il mese di novembre, quindi devi sempre stare attento ai diversi programmi di sconti.

Qual è il significato del Black Friday?

Il termine Black Friday significa letteralmente Venerdì Nero, ma viene utilizzata in tutto il mondo la dicitura inglese, una ricorrenza che celebra l’inizio dello shopping natalizio. In pratica, si tratta di una giornata dedicata agli acquisti, con cui si cominciano a comprare i regali di Natale approfittando di sconti e offerte che consentono di risparmiare.

In poche parole, una volta terminati in festeggiamenti per il Thanksgiving Day negli Stati Uniti, il giorno successivo i consumatori usufruiscono di un giorno festivo in più per cominciare lo shopping in vista del Natale, infatti molte aziende e scuole fanno ponte. Negozi ed esercizi commerciali sfruttano l’occasione per aumentare le vendite, mettendo tantissima merce in saldo per stimolare gli acquisti.

L’origine del nome Venerdì Nero non è molto chiara, infatti esistono diverse versioni a riguardo. Quella più comune fa risalire il termine al congestionamento del traffico, causato dall’enorme affluenza di consumatori attirati in strada da sconti e promozioni. Secondo questa versione il Black Friday risalirebbe al traffico che si formava negli anni ’60 a Philadelphia, quando il giorno dopo il Ringraziamento le strade erano impercorribili per via del numero di veicoli in transito verso shopping center e quartieri commerciali.

Un’altra teoria prevede che il nome Black Friday provenga dal colore nero, usato nei vecchi registri contabili dei negozi che annotavano i conti in attivo proprio con l’inchiostro nero. Una terza versione riconduce il Venerdì Nero ai problemi delle aziende con il personale il giorno dopo il Thanksgiving, quando negli anni ’50 molti dipendenti non andavano a lavorare per fare shopping. L’ultima teoria fa risalire il termine al 1961, quando una partita di football a Philadelphia congestionò così tanto il traffico da rendere necessari degli straordinari extra-lunghi al corpo di polizia della città.

Black Friday: origini e storia

L’origine del Black Friday non è certa, ma sembrerebbe che questa giornata di shopping dopo il Thanksgiving si verifichi da circa un centinaio d’anni negli Stati Uniti. La maggior parte delle indicazioni sembra ricondurre il Venerdì Nero al 1924 nella città di New York, quando i grandi magazzini Macy’s organizzarono il primo Black Friday dopo il Giorno del Ringraziamento.

In realtà il termine Black Friday non era ancora usato a quel tempo, tuttavia dovrebbe essere la prima volta che un’azienda celebrò l’inizio dello shopping natalizio il quarto venerdì del mese di novembre. In quell’occasione, addirittura, la catena di distribuzione Macy’s realizzò una parata per le strade di New York, promuovendo in grande stile gli sconti offerti nei suoi negozi e riscuotendo un grande successo di pubblico.

La partecipazione fu così elevata che altre aziende cominciarono a copiare l’iniziativa di Macy’s, organizzando eventi promozionali durante la giornata successiva al Thanksgiving per invogliare i clienti ad acquistare in vista del Natale. La vera esplosione del Black Friday però arrivò intono agli anni ’80, quando iniziò ad essere celebrato non solo in tutti gli Stati Uniti ma anche all’estero, prima di tutto nel Regno Unito e in seguito anche in Europa e in Asia.

Oggi il Black Friday è diffuso in quasi tutto il mondo, infatti riscuote sempre più successo anche in paesi come il Brasile o il Giappone. In Italia il Venerdì Nero arrivò più tardi rispetto ad altri paesi europei, infatti all’inizio c’era un po’ di reticenza ad adottare questa festa dello shopping made in USA. Negli ultimi anni però il Black Friday è diventato l’evento più atteso dell’anno per gli acquisti, soprattutto per lo shopping online su piattaforme come Amazon che offrono migliaia di prodotti in offerta.

Cyber Monday: cos’è e qual è la differenza con il Black Friday

Se il Black Friday è ormai il simbolo della convenienza economica, il weekend lungo di sconti e promozioni si è arricchito di un’altra data importante, il Cyber Monday, ovvero il Lunedì Cibernetico o Virtuale. Si tratta di una giornata di offerte dedicate ai prodotti tecnologici e informatici, un evento che chiude ufficialmente il Black Friday e si celebra il lunedì successivo alla settimana del Thanksgiving americano.

L’origine del nome Cyber Monday si fa risalire al 2005, quando il sito Shop.org pubblicò un comunicato stampa usando il termine di marketing coniato da Scott Silverman e Ellen Davis della Federal Retail Federation. L’evento diede subito molto risalto al commercio elettronico, in particolare all’acquisto di prodotti tecnologici ed elettronici su internet che stava crescendo di anno in anno grazie alla diffusione di internet.

Quali offerte si trovano con il Black Friday?

Durante il Black Friday è possibile trovare offerte e sconti su qualsiasi tipologia di prodotti, infatti oggi tutti i negozi online e gli esercenti organizzano delle promozioni specifiche per il Venerdì Nero. La maggior parte delle proposte è su internet, infatti quasi tutti i consumatori preferiscono comprare prodotti a basso costo sul web in occasione del Black Friday, quindi è online che si trova la maggioranza delle offerte.

Dai piccoli store online ai grandi marketplace come Amazon, tutti gli e-commerce propongono condizioni convenienti per chi acquista, ma in alcuni casi è necessario sbrigarsi per accaparrarsi i prodotti desiderati a prezzo scontato a causa dell’alta domanda. Dall’elettronica agli accessori, dai viaggi ai servizi, compresa la spesa online e l’arredamento, con il Black Friday è possibile trovare qualsiasi tipo di prodotto in promozione.

Tra gli articoli per la cucina da comprare nel Black Friday ci sono:

  • robot da cucina;
  • utensili e attrezzi per cucinare;
  • piccoli elettrodomestici;
  • dispositivi smart per la cucina;
  • macchinari manuali ed elettrici.

Ad esempio, puoi acquistare a prezzi scontati, forni a microonde, macchine per il sottovuoto, cuociriso, tostapane, planetarie, estrattori di succo, macchine per il caffè e molto altro ancora. Si tratta di un’occasione unica per comprare prodotti di alta qualità dei migliori marchi a una frazione del costo originale, per prendere un elettrodomestico di ultima generazione e pagarlo con sconti del 20, 30 o 40%.

Come fare buoni acquisti durante il Black Friday

Il Black Friday è il periodo di acquisti più intenso e gettonato di tutto l’anno, con tanta concorrenza sia tra i venditori sia tra i consumatori. Se vuoi fare buoni acquisti durante la settimana del Venerdì Nero devi seguire alcuni accorgimenti, per evitare di perdere tempo e aumentare le chance di portarti a casa i prodotti che desideri, senza eccessi per rispettare sempre il budget di spesa prefissato.

Innanzitutto bisogna creare una lista con i prodotti da comprare, sia pe se stessi che per gli altri, ad esempio i regali di Natale per gli amici prossimi e i parenti stretti. In questo modo sai esattamente cosa cercare e quali prodotti acquistare, per non sprecare tempo inutilmente con il rischio di perdere le offerte migliori. È importante avere le idee chiare prima di darsi allo shopping del Black Friday, realizzando acquisti mirati e consapevoli.

Un altro aspetto utile è sapere quando costano i prodotti di proprio interesse prima delle promozioni del Venerdì Nero, per conoscere quali sono le offerte realmente più vantaggiose per risparmiare. Infine non ti resta che definire l’importo da spendere per tutto il Black Friday, per evitare di farti prendere la mano dalle numerose promozioni che attirano l’attenzione e spingono a spendere più del dovuto.

Per sfruttare appieno il Black Friday ti conviene concentrarti sui grandi marketplace ed e-commerce, per avere a disposizione in un unico portale online tanti tipi di prodotti e velocizzare gli acquisti, con maggiori possibilità di non perdere nemmeno un’offerta. In Italia il sito più popolare è Amazon, dove è possibile trovare migliaia di prodotti in promozione e 10 giorni di sconti fino al 40%, quindi non rimane che andare sul webshop americano e tenere d’occhio la sezione delle offerte Black Friday Amazon 2022.

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificate disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963