Seguici

Albicocche, un concentrato di salute

Dall'abbronzatura all'equilibrio intestinale, grazie a sali minerali, vitamine e antiossidanti le albicocche sono un vero toccasana. Scopri perché.

albicocche proprietà benefici calorie valori nutrizionali

Antiossidanti, utili per il benessere dell’intestino, alleate per un’abbronzatura perfetta e una pelle sana e protetta dal sole: sono tanti i potenziali benefici che le albicocche sono in grado di regalare alla nostra salute. Scopriamo i valori nutrizionali, le proprietà e gli effetti positivi di questi frutti, ottimi come spuntino nutriente e leggero, ideali come ingrediente per tante ricette golose, dolci e salate.

Le proprietà delle albicocche

Le albicocche spiccano non solo per il notevole contenuto di acqua (più di 86 grammi per 100 g), ma soprattutto per la scorta di sali minerali e vitamine che contengono, in particolare il potassio (320 mg per 100 g), ma anche il fosforo, il calcio, il ferro e la vitamina C. Sono anche un’ottima fonte di carotenoidi, soprattutto di betacarotene, precursori della vitamina A la cui abbondanza è testimoniata dal loro colore: queste sostanze antiossidanti, infatti, sono presenti nella frutta e nella verdura giallo-arancio e le albicocche ne contengono quantità molto elevate, soprattutto nella buccia, che quindi è bene non togliere.
Completa il profilo nutrizionale di questi frutti un buon apporto di fibre, sia solubili che insolubili. I grassi sono praticamente assenti e le calorie, che derivano soprattutto dalla presenza di zuccheri semplici, in particolare di saccarosio, sono pochissime: un etto di albicocche fresche ne contiene poco più d 40. E per quanto riguarda le albicocche secche? Che differenza c’è dal punto di vista nutrizionale? Come evidenziano le tabelle di composizione degli alimenti dei CREA (Centro Ricerche per gli Alimenti e la Nutrizione),  hanno una maggiore concentrazione di nutrienti rispetto al frutto fresco: per fare un esempio, il contenuto di potassio è triplo. Anche l’apporto di calorie, però, è molto più alto: circa 280 per 100 g. E lo stesso vale per gli zuccheri: ne contengono 6 volte di più! Meglio quindi non esagerare con le albicocche secche: se hai voglia di uno snack goloso, l’albicocca fresca è perfetta come spuntino nutriente e ipocalorico.

I benefici delle albicocche

Scopriamo quali sono gli effetti positivi che le albicocche possono donare al nostro organismo.

Il frutto amico della tintarella e della salute della pelle

All’interno di un’alimentazione per abbronzarsi più facilmente, le albicocche occupano un posto speciale. Il betacarotene, infatti, stimola la produzione di melanina, il pigmento responsabile della colorazione bruna che la pelle assume quando si espone al sole e, quindi, indispensabile per un’abbronzatura uniforme e dorata. Ma anche sana, perché tra gli effetti positivi del betacarotene c’è quello di proteggere la cute dai danni ossidativi dei radicali liberi generati dai raggi solari e di stimolare la produzione del collagene, che è il principale costituente di pelle e tessuti. Ecco perché mangiare le albicocche può essere di aiuto per sfoggiare una tintarella perfetta riducendo i rischi per la pelle e prevenendo l’invecchiamento cutaneo causato dai raggi UV.

Difese più forti grazie agli antiossidanti e alla vitamina C

Gli antiossidanti non sono benefici solo per la salute della pelle ma, contrastando i radicali liberi e lo stress ossidativo che causano, costituiscono un sistema di difesa che ci fa da scudo nei confronti dei loro effetti nocivi per tutto l’organismo: tra questi, invecchiamento e degenerazione cellulare, che possono aumentare il rischio di diabete, malattie cardiovascolari, Alzheimer e tumori. Le albicocche possono rivelarsi utili in questo senso perché sono alimenti molto ricchi di antiossidanti, non solo il betacarotene ma anche la vitamina C, che contribuisce, inoltre, a rendere più forte il nostro sistema immunitario.

Tante fibre per la regolarità intestinale

Con la loro ricchezza di fibre, le albicocche possono anche essere di aiuto per favorire la regolarità intestinale e prevenire la stitichezza, oltre che per stimolare il senso di sazietà e darci una mano a controllare l’appetito.

Un pieno di potassio per la salute del cuore

Come abbiamo visto, le albicocche sono frutti molto ricchi di potassio, un sale minerale importantissimo per la buona funzionalità muscolare e nervosa. È essenziale, per esempio, per il corretto equilibrio idro-elettrolitico dell’organismo, che se è alterato può causare crampi e debolezza muscolare, per regolarizzare la pressione e proteggere la salute cardiovascolare. In estate, con il sudore, possiamo andare incontro a un maggiore rischio di perdite di questo sale minerale, quindi mangiare regolarmente le albicocche è un modo gustoso per assicurarcene sempre una bella scorta.

Albicocche: hanno controindicazioni?

Non sono note particolari controindicazioni legate al consumo di albicocche, ma in alcune situazioni la moderazione è consigliabile. Questi frutti, come abbiamo visto, grazie alla loro ricchezza di fibre sono in grado di favorire la regolarità intestinale ma, se mangiati in grandi quantità, possono anche avere un effetto lassativo e causare disturbi gastrointestinali come gonfiore e diarrea in chi ha una particolare sensibilità.
Le albicocche sono anche una fonte di ossalati, sostanze chimiche naturali che possono contribuire alla formazione di calcoli. Chi ne soffre o è soggetto a svilupparli, dovrebbe quindi non eccedere con il loro consumo e chiedere consiglio al medico sull’opportunità di mangiarle.
Le albicocche, come altri frutti della stessa famiglia, quella delle Rosacee, per esempio le pesche, possono causare reazioni allergiche, con sintomi che possono includere prurito, eritema e gonfiore della bocca ma anche disturbi gastrointestinali: in questi casi, è bene evitare di mangiare sia il frutto che i suoi derivati, come marmellate e succhi.

Le ricette con le albicocche

Protagoniste indiscusse di crostate, biscotti e croissant, le albicocche sono uno dei frutti più adatti alla preparazione di dolci. Ma sai che sono anche l’ingrediente perfetto per ricette salate? Uno degli abbinamenti che più le esalta è quello con la carne. Prova la nostra arista alla frutta, in cui insieme alle prugne danno vita a una salsa golosa che dà alla carne di maiale un sapore molto particolare. E, sempre in tema di abbinamenti con la carne, le albicocche, insieme a molti altri frutti come pesche, mele e ciliegie, sono uno degli ingredienti della mostarda di Cremona, che con il suo gusto deciso e piccante dovuto alla presenza della senape è perfetta da servire con i bolliti. Usa le albicocche anche per insaporire le tue insalate di cereali, come abbiamo fatto nella nostra insalata di riso selvaggio e frutta.

Scopri le ricette con le albicocche nella sezione Ingredienti di Buonissimo.

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2023Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963