BUONISSIMO
Seguici

Panini cinesi al vapore

Avete voglia di ristorante cinese ma non avete proprio voglia di uscire? No problem, potete cucinare una cena asiatica anche a casa! Farina, acqua, zucchero e lievito! Non vi serve altro per preparare i vostri panini cinesi al vapore!

Li avrete già mangiati al ristorante, ma forse avrete letto sul menu mantou! È così che li chiamano in Cina, dove appunto si preparano questi panini tradizionali, leggerissimi e morbidissimi, quasi come fossero fatti di gommapiuma. Infatti, hanno un impasto uguale a quelli dei baozi, che a differenza dei mantou sono ripieni di carne, verdure o tofu.

Vengono cotti al vapore e questo li rende ancora più delicati e puri: infatti possono essere mangiati con un filo di marmellata di frutta, oppure crema pasticcera o Nutella. Insomma, sono la base perfetta per accompagnare qualsiasi cosa. Volendo potete anche farcirli con qualcosa di salato, ma in questo caso li trasformerete in piccoli baozi.

Sono perfetti per chiunque, anche per chi segue una dieta vegetariana, vegana o addirittura senza lattosio. Sono anche un ottimo sostituito del pane per chi segue una dieta dimagrante perché rimangono più leggeri e meno calorici dei classici panini all’olio.

Vota:
CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Panini cinesi al vapore
  • DIFFICOLTÀ: Facile
  • ABBINAMENTO: -
  • COSTO: Economico
  • CUCINA INTERNAZIONALE: Cina
  • DOSI PER: 6 Persone
  • CALORIE: -
  • TEMPO: 30 min di preparazione 1h 30 min di lievitazione10 min di cottura

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. panini-cinesi-01

    Riempite una ciotola o la planetaria munita di gancio con 150 grammi di acqua tiepida, aggiungete il lievito secco e mescolate fino a scioglierlo. Versate la farina di frumento e lo zucchero e fate andare la planetaria a velocità minima per 5-6 minuti.

  2. panini-cinesi-02

    Una volta che il composto sarà compatto trasferitelo su un piano di lavoro infarinato e lavorate l’impasto conferendogli una forma rotonda e liscia.

    Mettete l’impasto a riposare in una ciotola coperta con pellicola per circa 45 minuti. Trascorso questo tempo riprendete l’impasto, trasferitelo di nuovo sul piano di lavoro infarinato e appiattitelo leggermente con le dita.

    Dividete poi l’impasto in 3 parti e formate dei filoncini. Tagliate via le estremità dei filoncini e tagliateli in pezzi da 30-40 grammi ciascuno.

  3. panini-cinesi-03

    Date ai pezzi di impasto una forma rettangolare e adagiate ciascuno su un quadrato di carta da forno. Lasciate lievitare i panini sulla loro carta da forno sopra un vassoio e ricoperti con pellicola per 45 minuti a temperatura ambiente.

    Intanto mettete a bollire l’acqua nella vaporiera e adagiate i panini all’interno. Chiudete col coperchio e lasciate cuocere per 8-9 minuti.

    Una volta cotti, lasciateli risposare chiusi col coperchio per un paio di minuti, in questo modo l’impasto rimarrà liscio senza formare crepe. Servite i vostri panini cinesi direttamente nel tipico cestino di bambù.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963