BUONISSIMO
Seguici

Pane di segale

Avete mai provato il pane di segale? Fragrante e morbido, ma croccante all’esterno. Perfetto per essere mangiato la mattina con un velo di marmellata fatta in casa oppure per accompagnare una cena.

Negli ultimi anni tutti abbiamo preso dimestichezza con i lievitati, soprattutto con il pane. Un po’ per le varietà di farine che hanno iniziato a diffondersi, un po’ per la curiosità di sperimentare in cucina.

La farina di segale è particolarmente indicata se si vuole provare a fare un pane un po’ più grezzo e rustico, diverso dal solito, perfetto per essere gustato con salumi e formaggi durante un aperitivo.

Il pane fatto in casa è una tradizione che non va persa, che può coinvolgere anche i più piccini nella sua preparazione, di fatto abbastanza semplice. In questa ricetta mixeremo la farina di segale con quella di Manitoba, per creare un impasto equilibrato.

Potete conservarlo in un sacchetto per un paio di giorni al massimo oppure congelare l’impasto, scongelarlo a temperatura ambiente per farlo rinvenire, prima di lavorarlo bene e cuocerlo.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Pane di segale
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 20 min di preparazione 4h di lievitazione35 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. pane-di-segale-01

    In una ciotola mescolate una metà dose di acqua tiepida al lievito in polvere o fresco (in questo caso serviranno 12 grammi di lievito fresco).

    Aggiungete il cucchiaino di malto o di zucchero e mescolate per amalgamare.

  2. pane-di-segale-02

    In un’altra ciotola versate la farina Manitoba setacciata (o anche la farina 0), la farina di segale e miscelate le due farine.

    Versate anche il lievito e il malto e mescolate.

    Poi sciogliete il sale nella dose di acqua tiepida rimasta, aggiungetela a filo nell’impasto e lasciate che venga assorbita dall’impasto continuando a mescolare. Potete anche aggiungere dei semi di lino o girasole per conferirgli una nota più rustica.

  3. pane-di-segale-03

    Una volta che l’impasto sarà diventato compatto, lasciatelo lievitare 1 ora a temperatura ambiente, nella ciotola ricoperta con pellicola.

    Dopo circa un’ora l’impasto avrà raddoppiato il suo volume e presenterà delle alveolature.

    Ora infarinate un piano da lavoro e procedete con l’effettuare le pieghe all’impasto, ripiegandolo su se stesso e poi ripiegando verso il centro prima i lembi più corti e poi quelli più lunghi su entrambi i lati. Infine conferite all’impasto una forma rettangolare.

  4. pane-di-segale-04

    Prendete uno stampo da plumcake di circa 26x10 cm e rivestitelo con carta da forno, in questo modo sarà più semplice sfornare il pane una volta cotto.

    Trasferite l’impasto all’interno dello stampo, copritelo con la pellicola e lasciatelo lievitare 3 ore a temperatura ambiente.

  5. pane-di-segale-05

    Quando l’impasto crescendo avrà raggiunto i bordi dello stampo, infornate in forno statico a 220°C per 35 minuti oppure in forno ventilato a 200°C per 30 minuti. Inoltre negli ultimi 7-8 minuti potete porre un canovaccio ripiegato o il manico di un mestolo tra lo sportello del forno, in modo che la fessura che si verrà a creare farà in modo che il pane perda l’umidità in eccesso. Una volta cotto, sfornate il pane, lasciatelo intiepidire e gustatelo.

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963