BUONISSIMO
Seguici

Melanzane sott'aceto

Le melanzane sott'aceto sono un'eccellente conserva di verdura realizzate tagliando le melanzane a filetti e lasciandole poi per alcune ore sotto sale per eliminare l'acqua di vegetazione. Ecco come procedere.

Melanzane sott'aceto VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 1
  • CUCINA REGIONALE: CALABRIA
  • TEMPO: 1h di preparazione1 d 30 min
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

  • Melanzane 2 kg
  • Sale q.b.
  • Aceto di vino rosso 1 l
  • Origano q.b.
  • Aglio a spicchi q.b.
  • Peperoncini q.b.
  • Barattoli di vetro con coperchio q.b.

Preparazione

  1. Melanzane sott’aceto Dopo aver lavato le melanzane, sbucciatele e tagliatele a filetti, ponendole poi a strati in una zuppiera o meglio sul piano inclinato del lavello cospargendole di sale e ponendo una pentola piena d'acqua sopra per favorire la perdita del liquido di vegetazione.
  2. Melanzane sott’aceto Dopo circa 12 ore strizzatele a pugnetti tra le mani e mettetele in un'insalatiera adeguata, condendole con origano, aglio, peperoncino a pezzetti e mescolando in maniera che i vari ingredienti si amalgamino al meglio.
  3. Melanzane sott’aceto Dopo circa mezz'ora procedete a mettere le melanzane nei vasetti di vetro, comprimendo bene per eliminare l'aria e ricoprendole poi con aceto rosso.
  4. Melanzane sott’aceto I barattoli andranno lasciati aperti fino al giorno successivo, nel quale effettuerete un eventuale rabbocco dell'aceto dopodiché tapperete i vasetti ermeticamente e li porrete in un luogo asciutto e buio per un periodo minimo di 2 mesi prima di assaporare.
VAI ALLA RICETTA PER IMMAGINI

Altre ricette correlate