BUONISSIMO
Seguici

Carciofi alla giudia

I deliziosi carciofi alla giudia sono un grande classico della cucina romana, un piatto tipico della Capitale conosciuto e amato come pochi. Al pari della carbonara, dell’amatriciana oppure dell’abbacchio, i carciofi alla giudia non possono mancare nelle tavole di Roma nelle occasioni più importanti.

Come fare i carciofi alla giudia

I carciofi alla giudia si preparano eliminando le foglie esterne più dure e cuocendoli prima in un bagno d’olio e successivamente in padella con le foglie allargate, servendoli infine ben caldi in tavola. Ecco i passaggi della ricetta illustrati con dovizia di particolari e di indicazioni.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: CASTELLI ROMANI BIANCO
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: LAZIO
  • TEMPO: 15 min di preparazione30 min di raffreddamento40 min di cottura
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Carciofi alla giudia

    Eliminate le foglie esterne più dure dei carciofi, tagliate il gambo, lavateli, scolateli e lasciateli a bagno in una miscela di acqua e limone a testa in giù per 15 minuti circa

  2. Carciofi alla giudia

    Al termine scolate i carciofi, asciugateli, conditeli con sale e pepe e sistemateli in una piccola casseruola, già piena a metà di olio caldo (non bollente) lasciandoveli per circa 20 minuti finché non si saranno ammorbiditi

  3. Carciofi alla giudia

    Trascorso il tempo, togliete i carciofi dalla pentola, lasciateli scolare a testa in giù su un piano inclinato, poi premeteli delicatamente verso il basso in maniera che le foglie si aprano senza staccarsi e lasciateli raffreddare

  4. Carciofi alla giudia

    Dopo circa mezz'ora versate abbondante olio in una padella, fatelo riscaldare e friggete i carciofi uno alla volta posizionandoli col fondo verso il basso in una prima fase e successivamente capovolgendoli, cuocendo ogni lato per 2-3 minuti

  5. carciofi-alla-giudia

    A cottura quasi ultimata aggiungete poca acqua nella padella in modo da regolare la croccantezza dei carciofi, asciugandoli su carta assorbente prima di servirli in tavola

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963