BUONISSIMO
Seguici

Sformati di ricotta e pera all'anice

Gli sformati di ricotta e pera all’anice si realizzano sbucciando e cuocendo le pere in padella per poi montare a parte i tuorli, sciogliere la colla di pesce e quindi preparare gli sformati.

CHE VOTO DAI?
Grazie per aver votato!
Sformati di ricotta e pera all'anice
  • DIFFICOLTÀ: BASSA
  • VINO: -
  • DOSI: 4
  • CUCINA REGIONALE: -
  • TEMPO: 15 min di preparazione 4h di
  • COSTO: BASSO

Oppure ti potrebbero interessare

Ingredienti

Preparazione

  1. Sformati di ricotta e pera all’anice

    Per gli sformati: sbucciate le pere, affettatele e mettetele in una padella. Cuocetele senza disfarle aggiungendo un po' di acqua e 50 g di zucchero. Utilizzatele poi per foderare 4 stampi monodose da 6 cm di diametro, precedentemente imburrati. Montate i tuorli con lo zucchero rimasto, aggiungete il liquore e amalgamate gli ingredienti delicatamente.

  2. Sformati di ricotta e pera all’anice

    Ammollate il foglio di colla di pesce in acqua fredda, strizzatelo e scioglietelo a bagnomaria in un cucchiaio di acqua. A parte montate la panna, incorporatela ai tuorli, unite la ricotta passata al setaccio e la colla di pesce. Riempite gli stampi e fate rassodare in frigorifero per 4 ore. Per la salsa: in un pentolino portate a bollore il latte, aggiungete il burro e il caffè.

  3. Sformati di ricotta e pera all’anice

    Spegnete e versate sul cioccolato precedentemente tritato, mescolate e lasciate raffreddare. Unite poi il glucosio. Versate la salsa ottenuta nei piatti, disponete gli sformati e decorate a piacere con del caramello filato e baccelli di vaniglia. 

Altre ricette correlate

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963