BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Zucchero di canna

Lo zucchero di canna è un succedaneo dello zucchero bianco, ma non è detto che sia più salutare rispetto a quest'ultimo: ecco i benefici e le controindicazioni. Zucchero di canna

Lo zucchero di canna è ormai entrato nelle abitudini quotidiane degli italiani. Lo troviamo in bustine al bar, accanto allo zucchero bianco, ed è venduto in tutti i supermercati. Questo dolcificante viene percepito dai consumatori come più sano rispetto al comune zucchero: cerchiamo di capire se è davvero così e quali sono le sue caratteristiche.

Zucchero di canna, proprietà principali

Lo zucchero di canna viene estratto dalla canna da zucchero, una pianta perenne tropicale. La maggior parte dello zucchero di canna che si trova in commercio subisce in ogni caso diverse lavorazioni ed un processo di raffinazione simile a quello dello zucchero bianco. La stessa colorazione ambrata deriva spesso da coloranti alimentari. È dunque legittimo domandarsi se lo zucchero di canna largamente in commercio sia effettivamente più salutare dello zucchero bianco.

Zucchero di canna, valori nutrizionali

Se si vuole compiere una scelta realmente salutistica è preferibile optare per lo zucchero integrale di canna. Si tratta di un tipo di dolcificante, sempre estratto dalla canna da zucchero, che non viene sottoposto a raffinazione. Ha un gusto più intenso ma meno dolce e si scioglie con più difficoltà. L’aspetto dei granelli è irregolare. Leggermente meno calorico rispetto allo zucchero bianco, ha un buon contenuto in sali minerali. Troviamo infatti calcio, potassio, fosforo e magnesio. Notevole anche il contenuto vitaminico, specie per quanto riguarda le vitamine del gruppo B. Pur avendo un indice glicemico più basso e un minore contenuto calorico rispetto allo zucchero bianco, in caso di diabete o sovrappeso va consumato con moderazione.

Zucchero di canna, benefici e controindicazioni

Lo zucchero di canna, sia nella versione raffinata che in quella integrale, è un perfetto succedaneo dello zucchero bianco raffinato. Può essere utilizzato semplicemente come dolcificante per bevande ( o caffè), o come ingrediente all’interno delle più comuni ricette per dolci. Ma quali sono i suoi benefici? È un alimento privo di glutine, quindi adatto anche a chi soffre di celiachia, e secondo alcuni studi il suo consumo potrebbe prevenire la carie. Tuttavia, stiamo parlando pur sempre di zucchero e per questo motivo deve essere evitato ogni eccesso.

LEGGI TUTTO
  1. Cookies
  2. Simnel cake
  3. Tarte tatin alle mele
  4. Pecan pie
  5. Torta ai lamponi e pesche
  6. Torta di mele soffice
  7. Torta sbrisolona alla Nutella
  8. Torta di mele senza glutine
  9. Torta di noci
  10. Torta con uva fragola

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963