BUONISSIMO
Seguici

Pasta brisée

La pasta brisée è di facile realizzazione e viene utilizzata ampiamente in cucina, essendo ottima sia per preparazioni dolci che salate. Pasta brisée

La pasta brisée è un impasto molto utilizzato nella cucina francese, dove trova impiego in preparazioni dolci e salate. È infatti caratterizzata da un sapore neutro, ma basta aggiungere del sale o dello zucchero per rendere l’impasto perfetto per tutte le esigenze. Il suo nome deriva dalla particolare consistenza di questa preparazione: l’utilizzo del burro e della farina permette la realizzazione di un impasto fatto di piccoli pezzettini staccati – da qui pasta brisée, che significa pasta spezzata.

Pasta brisée, la ricetta

Sebbene sia possibile trovare la pasta brisée già pronta negli scaffali di ogni supermercato, prepararla in casa è davvero molto semplice (e permette anche di realizzarne una versione più light, semplicemente modificando qualche ingrediente). Sono infatti sufficienti burro, farina e acqua ghiacciata. Dapprima si mescola il burro, ancora freddo di frigo, con la farina, sino ad ottenere un composto spezzettato, e solo in seguito si aggiunge l’acqua per rendere l’impasto più omogeneo. Come abbiamo già detto, la pasta brisée è neutra: se volete utilizzarla in ricette salate, potete aggiungere un po’ di sale all’impasto. Al contrario, per le preparazioni dolci, potete mescolarvi dello zucchero.

Pasta brisée, le caratteristiche

La pasta brisée trova ampio impiego in cucina, proprio per la sua versatilità. L’utilizzo del burro la rende un prodotto piuttosto calorico e ricco di grassi, tuttavia è possibile preparare una versione light sostituendo questo ingrediente con dello yogurt o dell’olio di semi. La ricetta originale prevede inoltre l’uso di farina 00, maggiormente raffinata, ma la si può cambiare con pari dosi di farina integrale, più ricca di fibre e di amido – purché venga ben setacciata prima della preparazione dell’impasto.

Pasta brisée, come si usa

Questa preparazione è ottima sia per le ricette dolci che per quelle salate. Usarla è davvero facilissimo: potete impiegarla come base per torte alla frutta o alle creme o per preparare deliziose crostate. Inoltre è un’ottima base per torte salate (come la celebre quiche Lorraine) o per tartellette da riempire come meglio preferite, per preparare antipasti sfiziosi e croccanti.

LEGGI TUTTO
  1. Crostata pomodoro e mozzarella
  2. Torta salata con patate
  3. Quiche ai peperoni
  4. Torta salata con melanzane
  5. Torta salata con asparagi e salmone
  6. Mezzelune ai gamberi
  7. Spaghetti in crosta
  8. Crostatine di zucca e formaggio Italico
  9. Torta di carciofi
  10. Tartellette alle cozze

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963