BUONISSIMO
Seguici

Ricette con Acqua di fiori di arancio

L’acqua di fiori di arancio è un’ottima risorsa nella cura del corpo, in cucina viene usata per aromatizzare le pietanze, i dolci prima di tutto. Dal gusto fresco e delicato, conferisce una marcia in più alle ricette Acqua di fiori di arancio

L’acqua di fiori di arancio è una risorsa naturale per la cura del corpo: ha proprietà lenitive, antisettiche e calmanti. In cucina, un po’ come l’olio di mandorle, serve principalmente ad aromatizzare i dolci e altre pietanze che necessitano di un tocco di freschezza e acidità tipica degli agrumi in più

Acqua di fiori di arancio, le caratteristiche

In cucina, l’acqua di fiori di arancio dà un tocco in più, una spinta ai dolci e a tutte le pietanze per le quali si ricerca un contrasto delicato e moderato. Come per l’olio di mandorle, ne bastano poche gocce. Questo alimento, però rappresenta una risorsa anche in ambito cosmetico per le sue proprietà calmanti, antisettiche e lenitive.

Acqua di fiori di arancio, le proprietà

L’acqua di fiori di arancio è molto aromatica, in cucina sono sufficienti poche gocce per ottenere l’effetto desiderato. In ambito cosmetico rappresenta un disinfettante e un antibatterico naturali che rinfresca la pelle. Nebulizzata è un tonico ed è molto valida anche come dopobarba.

Acqua di fiori di arancio, i benefici e le controindicazioni

L’acqua di fiori di arancio è molto utile per chi soffre di acne, ha la pelle spesso irritata, ha bisogno di un lenitivo post-epilazione e soffre di couperose. Può essere un ingrediente utile – insieme all’argilla – in una maschera per il viso per contrastare la pelle grassa, i punti neri e i brufoli. Per le pelli mature, è più indicato mischiarla alla farina d’avena e al miele. Applicata con un batuffolo di cotone nella zona del contorno occhi, ha un effetto idratante e lenitivo immediatamente riscontrabile. Inoltre, può rendere più sani, luminosi e profumati i capelli.

L’applicazione è da evitare se ci si deve esporre ai raggi solari, perché la pelle diventa fotosensibile. La soluzione è utilizzare l’acqua di fiori di arancio la sera, prima di andare a letto. In generale, è importante che non contenga alcol: a lungo andare rischia di irritare la pelle.

LEGGI TUTTO
  1. Torta di mandorle dolci e amare
  2. Crêpes suzette
  3. Dolcetti alle noci
  4. Tortel de Reis
  5. Maqrout al miele
  6. Torta alla crema pasticcera
  7. Pastiera di riso al forno
  8. Insalata di cavolfiori
  9. Kaab El Gazhal
  10. Guarn Ogh Zal

Le ricette del giorno

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963